Spezia-Torino 1-0, Highlights, Voti, Tabellino: Aquilotti con merito

52

Importantissima vittoria dello Spezia che grazie a un gol di Sala ma anche ad un’ottima partita conquista tre punti importantissimi in chiave salvezza contro il Torino

Spezia Torino Sala
Lo Spezia dopo il gol di Jacopo Sala (AP LaPresse)

Vince lo Spezia, e lo fa con pieno merito grazie a un gol decisivo di Sala al 58’ frutto di un predominio abbastanza sostanziale nel corso dei novanta minuti.

Spezia-Torino 1-0

La gabbia di Thiago Motta intorno a Belotti e ai creatori di gioco del Torino regge nel corso del primo tempo con i granata controllati con molto ordine in una partita molto equilibrata e non particolarmente spettacolare. Tutto si riduce a una conclusione di Belotti che si stampa sulla traversa, anche se poi l’azione viene invalidata per un offside.

Il secondo tempo è sempre molto equilibrato e incerto e la partita si decide solo grazie a un episodio. Lo Spezia lo cerca sicuramente con maggiore intensità: è di Jacopo Sala il gol partita, conclusione violentissima dai 20 metri che non lascia scampo a Milinkovic-Savic. Un gol strepitoso…

Juric, che aveva già inserito Sanabria, prova a responsabilizzare Zaza. Ma di fatto il Torino crea pochissimo e gli unici tiri che arrivano dalle parti di Provedel vengono neutralizzati dal portiere liguri. Di Sanabria l’occasione migliore, con un bel diagonale sul fondo.

Lo Spezia porta a casa una gara dura, nervosa, difendendola con le unghie e con i denti fino al termine. Terza vittoria degli Aquilotti che si alzano fuori dalla zona retrocessione.

LEGGI ANCHE >

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI SPEZIA – TORINO

SPEZIA-TORINO 1-0
58′ Sala
SPEZIA (4-3-3): Provedel 6; Amian 6, Erlic 7, Nikolaou 6.5, Bastoni 7; Kovalenko 7 (90+2′ Ferrer), Sala 7 (71′ Salcedo 5.5), Maggiore 6.5; Verde 6 (80′ Manaj), Nzola 5.5, Gyasi 6.
TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic 5.5; Djidji 5 (84′ Izzo), Bremer 6.5, Rodriguez 6; Singo 5.5 (74′ Zaza 5.5), Lukic 6, Rincon 5 (56′ Baselli 5.5), Aina 5; Linetty 5.5 (56′ Pjaca 5.5), Praet 5; Belotti 5 (56′ Sanabria 6.5). Allenatore: Juric. A disposizione: Berisha, Izzo, Zima, Zaza, Baselli, Pjaca, Sanabria, Verdi, Kone, Vojvoda, Warming, Buongiorno.

Ammoniti: Rincon, Linetty, Amian, Sanabria, Nikolaou, Kovalenko