Cristiano Ronaldo, ritorno in Serie A come ultima spiaggia: è il colpo scudetto?

231

Cristiano Ronaldo, ritorno in Serie A come ultima spiaggia: è il colpo scudetto? La mossa del campione per zittire tutti i critici

C’è un fantasma che da tempo si aggira sul calcio europeo senza trovare pace, che per lui significa semplicemente una nuova squadra. Perché nonostante molti dicano che è finito, Cristiano Ronaldo non si sente così ed è pronto a dimostrarlo. Non al Manchester United perché lì non è aria e quindi serve una soluzione.

Cristiano Ronaldo, ritorno in Serie A come ultima spiaggia (ANSA)

Il ritorno di CR7 allo United è stato un disastro sott tutti u punti di vista, tranne quello economico e lo testimonia la rottura con Ten Hag. Secondo quanto riportato dal quotidiano inglese The Sun, il portoghese sarebbe pronto a lasciare il club a gennaio, con il club disponibile a liberarlo gratis pur di togliersi il problema.

Per questo Jorge Mendes, il potentissimo manager del portoghese, da tempo sta vagliando diverse soluzioni ma il tempo stringe anche se gennaio pare lontano. Sono già stati sondati alcuni club di Premier League come Chelsea, Newcastle e Arsenal, ma lo United preferirebbe una scelta all’estero per non rafforzare concorrenti, anche se suona paradossale. Così il suo ritorno in Serie A diventa un’ultima spiaggia da praticare, con una soluzione clamorosa.

Cristiano Ronaldo, ritorno in Serie A come ultima spiaggia: a Manchester lo stanno aspettando

La Juventus è stata una bella esperienza ma oggi è assolutamente impraticabile così come le due milanesi. E la Roma con José Mourinho che lo ha allenato ai tempi del Real Madrid non è comunque interessata. Così second la stampa inglese torna clamorosamente in ballo il, Napoli che già ci aveva fatto un pensiero in estate.

Anche se Cristiano Ronaldo potesse liberarsi gratis, c’è sempre il suo contratto da 25 milioni a stagione da onorare. Ma le due parti potrebbero venirsi incontro limando tutto quello che c’è da sistemare. Resta da capire cosa ne pensa Luciano Spalletti che fino ad oggi ha costruito una macchina perfetta.

Ronaldo
Cristiano Ronaldo reintegrato (LaPresse)

Intanto il periodo di sospensione di Ronaldo dalla rosa del Manchester United è finito concluso e lui è stato reintegrato da Erik ten Hag. L’allenatore lo aveva messo ai margini dopo il comportamento tenuto dal portoghese in occasione della gara con il Tottenham, quando si sarebbe rifiutato di entrare in campo allontanandosi poi dalla panchina. Potrebbe essere in campo giovedì contro lo Sheriff in Europa League.