ATP Next Gen a Milano, clamoroso forfait: Musetti esulta

452

ATP Next Gen a Milano, clamoroso forfait: Musetti esulta. Il torneo che anticipa le ATP Finals di Torino comincerà l’8 novembre

Il tennis del presente e del futuro sarà certamente quello di Carlos Alcaraz e Jannik Sinner, sono tutti pronti a scommetterci. Ma i progressi di Holger Rune, che a 19 anni ha vinto il suo primo Masters 1000 a Parigi-Bercy, sono evidenti e fanno pensare ad un nuovo rivale importante.

ATP Next Gen a Milano, Musetti favorito (ANSA)

La vittoria del danese classe 2003 in Francia però ha anche stravolto il finale di stagione perché comporta cambi importanti nelle due manifestazioni ATP che stanno per cominciare. Rune infatti grazie a quel risultato diventa la prima riserva alle Nitto ATP Finals di Torino, complice anche l’infortunio di Carlos Alcaraz. E quindi ha deciso di venire in Italia, ma nel capoluogo piemontese.

“Certo che lo faccio, sono solo fuori di uno. Ovviamente auguro a tutti gli altri che io non debba giocare perché voglio che stiano in salute ma allo stesso tempo sarebbe fantastico giocare”. Un po’ come era successo lo scorso anno a Sinner con il problema fisico di Matteo Berrettini.

ATP Next Gen a Milano, clamoroso forfait: tre italiani in tabellone, ci sarà almeno un derby

In realtà però Rune doveva essere la prima testa di serie alle ATP Next Gen Finals di Milano che cominceranno domani, 8 novembre. Invece mancheranno sia lui che Alcaraz (per età lo spagnolo era il primo dei qualificati ma avrebbe comunque rinunciato) e così il tabellone cambia, con un doppio favore agli italiani.

ATP Masters Parigi Rune Sportitalia 221106
Holger Rune ha vinto a 19 anni il primo Masters 1000 in carriera (AP/LaPresse)

Il primo è che Lorenzo Musetti di fatto diventa il favorito numero uno per il trofeo sollevato un anno fa proprio da Alcaraz. Il secondo è che in tabellone oltre al giocatore di Carrara e a Francesco Passaro entra anche il 21enne sanremese Matteo Arnaldi. La prima riserva invece sarà invece il diciannovenne Luca Nardi.

Quindi il Gruppo Verde sarà composto da Brandon Nakashima (Stati Uniti), Jiri Lehecka (Repubblica Ceca), Francesco Passaro  e Matteo Arnaldi. Nel Gruppo Rosso invece troveremo Lorenzo Musetti (Italia), Jack Draper (Gran Bretagna), Chun-Hsin Tseng (Taipei) e Dominic Stricker (Svizzera).

ATP Next Gen a Milano, clamoroso forfait: in campo molte regole nuove anche per gli spettatori

Già definito il programma della prima giornata sul turf milanese. Saranno infatti due le sessioni, quella pomeridiana al via dalle 14 con un paio di partite. Le altre invece si giocheranno a cominciare dalle 19.30 per la sessione serale. In particolare l’8 novembre vedremo subito Lehecka-Passaro seguito da Musetti-Tseng. Dalle 19.30 invece Arnaldi-Nakashima e poi Draper-Stricker.

Torneranno le regole adottate già un anno fa per accorciare le partite e rendere il gioco più veloce, ma ce ne saranno altre nuove. Ad esempio dopo un punto vinto con un ace, meno tempo per il servizio successivo. Tutti i match saranno in diretta tv su Sky Sport Uno, Sky Sport Tennis, SuperTennis e in diretta stremaing su Sky Go, Now e sul sito di SuperTennis.