Max Verstappen non vuole essere come Hamilton, l’annuncio fa tremare i fan

393

Max Verstappen non vuole essere come Hamilton, l’annuncio fa tremare i fan. La carriera del campione di Formula 1 è ad un bivio

C’è chi dopo aver battuto Lewis Hamilton e aver vinto il suo primo Mondiale di Formula 1 ha deciso che era arrivato al livello più alto in carriera e ha staccato subito la spina. Ma Nico Rosberg era più maturo di Max Verstappen che una decisione del genere non l’ha ancora presa.

Max Verstappen Hamilton
Max Verstappen non vuole essere come Hamilton (Sportitalia.it)

Eppure il campione olandese che ha fatto piazza pulita nelle ultime due stagioni, anche se con finale e avversari decisamente diversi ha già molto chiaro in testa quello che chiede al suo futuro. Non ha nessuna intenzione di imitare il suo rivale più tosto, che a 37 anni è pronto per ricominciare con Mercedes. E ancora di più di fare come Fernando Alonso che resta in pista perché convinto di avere chances di vincere una gara, a 42 anni.

Lui sicuramente andrà avanti fino al 2026, lo dice il contratto con la Red Bull che scadrà due anni dopo, e aspetterà la rivoluzione dei motori che partirà da quella stagione. Però ha già messo le mani avanti, perché all’epoca della scadenza avrà 31 anni e potrebbe scegliere altre vie, come l’Endurance nella quale c’è già papà Jos.

Max Verstappen non vuole essere come Hamilton: i suoi piani sono molto chiari

Considerazioni che Max ha espresso anche nella sua ultima intervista al quotidiano olandese ‘De Limburger’. Lo ha fatto puntando il dito su una delle rivoluzioni apportate da Liberty Media e dalla FIA che hanno voluto un maxi calendario da 23 Gran Premi (dopo la cancellazione del GP di Cina) per il 2023.

“É davvero troppo intenso e questo è il motivo principale per cui non correrò fino a 40 anni. Tutti questi viaggi e quello che comportano non sono salutari. Mi piace ancora molto la Formula1, ma bisogna rinunciare a molte cose anche se può sembrare assurdo, perché ovviamente guidare in F1 è un sogno per molte persone. Stai lontano da casa e dalle persone che ami molto. E allora arriva un momento in cui non ne puoi più”.

Max Verstappen Lewis Hamilton
Un duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton (ANSA) 22-12-2022

Verstappen ha confermato che quando sentirà di aver dato e aver ottenuto tutto, sarà il momento giusto per fermarsi e lasciare spazio ad altri. Magari un altro olandese come lui, visto che la scuola del suo Paese sta crescendo e sicuramente il suo esempio funziona.

Max Verstappen torna sulla vittoria del 2022 nel Mondiale: da quella gara è cambiato tutto

Di recente, intervistato da Viaplay, il campione del mondo è anche tornato ad analizzare la trionfale stagione vissuta nel 2022. Ha ammesso che dopo aver vinto il primo titolo tra i Piloti nella sua vita e nella sua testa non è cambiato quasi nulla, se non la consapevolezza. Non aveva più bisogno di inseguire la vittoria a tutti i costi, perché comunque era arrivata e nessuno glie l’avrebbe potuta portare via.

“Una volta che sei arrivato in cima e hai quella sensazione vincente, di certo vuoi mantenerla. So bene che ogni volta in cui scendo in pista scatta la molla e voglio vincere. Lavoro duramente per questo. Quando poi torno a casa, sono più rilassato grazie a quello che abbiamo già vinto in Formula 1”.

Max Verstappen
Max Verstappen (ANSA)

Eppure per la prima parte della stagione tenere testa alla Ferrari non è stato semplice. Poi però è cambiato tutto. “Quello di Spa è stato un fantastico weekend di gara. Penso di non aver mai avuto una macchina così straordinaria e un dominio in Formula 1 prima di allora. Sapevamo che avremmo dovuto prendere una penalità, ma anche partendo quattordicesimo in griglia ero sicuro che se avessi superato il primo giro senza alcun danno, avremmo vinto la gara”. Detto, fatto.