ESCLUSIVA SI Ex all. Szoboszlai: “Juve, Milan, Napoli e Lazio su di lui: ecco perché scelse il Lipsia”

Nel corso dell'intervista rilasciata alla redazione di SPORTITALIA, l'allenatore Giovanni Costantino, oggi all'FCU Craiova in Romania, ha parlato di un giocatore da lui allenato in passato, nella Nazionale ungherese: Dominic Szoboszlai. In particolare, Costantino ha svelato un interessante retroscena di mercato che riguarda quattro club italiani che lo seguivano in tempi non sospetti, prima del trasferimento al Lipsia.

Ecco un estratto dell'intervista che lo riguarda. 

Szoboszlai penso sia il più forte che abbia allenato. Sbaglio? Che ne pensa di lui?

"Dico che quello che viene fuori di lui è il talento, ma vorrei sottolineare qui la sua intelligenza. Il talento non basta. E' l'esempio di uno che ha lavorato: quando l'ho conosciuto aveva una mentalità… diversa. Ed è cresciuto tanto grazie all'intelligenza, appunto. Intelligenza nel capire che serviva altro e questo "altro" ce lo ha messo tutto".

Quando lo allenava lei le italiane erano in tempo per comprarlo, prima che diventasse inaccessibile…

"Ebbe contatti con Milan, Napoli e Lazio, era anche sul taccuino della Juventus, ma poi scelse una squadra diversa, per la sua crescita. L'intelligenza è data anche da queste scelte".

Perché?

"È passato dal Salisburgo al Lipsia, pensando al fatto che avrebbe trovato un calcio simile, in contesti simili. Fu la scelta migliore. In quel momento poteva andare in Italia invece ha preferito andare lì per migliorare ed essere pronto per la Premier. L'intelligenza non è solo nel lavorare, ma anche nel capire dove farlo".

Impostazioni privacy