Esuberi alla Juve: con Allegri ne saltano due

La Juventus potrebbe salutare qualche figura di rilievo. Con Allegri potrebbero salutare un paio di pedine bianconere 

La Juventus punterà alle cessioni, Cristiano Giuntoli cercherà di alleggerire il bilancio con qualche partenza nella prossime sessioni di calciomercato.

Esuberi alla Juve: con Allegri ne saltano due
Max Allegri pronto a rinunciare a due bianconeri (ansa foto) – sportitalia.it

L’obiettivo stagionale dichiarato dai bianconeri è a portata di mano in maniera abbastanza evidente. La Juve ha un margine più che rassicurante per la posizione in Champions League, e la società può pensare al mercato invernale senza ansie eccessive.

Max Allegri sta lavorando con tutta la rosa ma potrebbe fare a meno anche di qualche elemento in futuro. La Juve punta a fare cassa e le indicazioni del tecnico saranno utili su questo versante. Giuntoli è già all’opera anche in uscita, fermo restando che oltre ai calciatori anche qualche dirigente potrebbe salutare.

Allegri sicuro, con lui via un paio di pedine

La sensazione è che alcune partenze bianconere potrebbero arrivare soprattutto in dirigenza. Un tweet del giornalista esperto in vicende bianconere Graziano Carugo Campi conferma come la Juventus cederà due elementi, al di fuori della rosa. Dal punto di vista dell’organico in campo saranno valutate in ottica di mercato, una plusvalenza importante e l’abbassamento del monte ingaggi farà la differenza. I maggiori indiziati sono un giovane fra Iling o Yildiz, nonché l’esperto Alex Sandro.

Esuberi alla Juve: con Allegri ne saltano due
Alex Sandro insieme a Dusan Vlahovic (ansa foto) – sportitalia.it

Per il difensore brasiliano il contratto scade a giugno. I sei milioni netti d’ingaggio solo un salasso che la società eviterebbe con un addio a fine anno senza rinnovo. Iling Junior e Yildiz sono invece seguitissimi, l’inglese è in ballo con offerte di venti milioni mentre il fantasista turco è quotato 35-40 milioni di euro: le attenzioni della Premier crescono sempre più. Il denaro in entrata garantirebbe alla Juve un incasso importante senza modificare più di tanto gli equilibri attuali in campo. I due talenti hanno giocato cinque spezzoni di gara a testa in questa stagione in Serie A, il loro contributo in questa rosa per il momento è marginale.

Campi nel suo tweet pone però l’accento su un paio di addii che potrebbero consumarsi tra i dirigenti, andando quindi a ridisegnare l’assetto societario. Il tutto dovrebbe accadere soprattutto con la permanenza di Allegri in panchina. Sui social il giornalista ha specificato: “La Juventus già oggi ha un esubero di dirigenti. Vero che se resta Allegri ne saltano ancora due, ma sempre troppi sono“.