Schumacher, ormai è rassegnazione: l’annuncio non lascia dubbi

La vicenda di Michael Schumacher continua a commuovere milioni di tifosi della Ferrari. La testimonianza di qualche ora fa lascia senza parole

Dieci anni esatti sono trascorsi da quando Michael Schumacher in seguito al gravissimo incidente avvenuto mentre sciava sulle nevi di Meribel insieme alla sua famiglia vive di fatto rinchiuso nella villa di famiglia, accudito tutti i giorni dalla moglie Corinna e dai suoi due figli, Mick e Gina Maria.

Schumacher non è più lui
C’è rassegnazione sul futuro di Michael Schumacher (LaPresse) – Sportitalia.it

Le festività di fine anno del 2013 per Schumi e i suoi cari si sono trasformate in un’enorme e indicibile tragedia, un punto di non ritorno. E pensare che l’ex fuoriclasse tedesco, vincitore di ben sette titoli mondiali di Formula 1, aveva in animo di tornare nel Circus con un ruolo di prestigio. Niente di tutto questo, purtroppo, si è potuto avverare.

Nel corso di questi anni solo ad un numero ristretto di persone è stata concessa la possibilità di fargli visita. La moglie e i figli hanno operato un’attenta e accurata selezione, così che solo gli amici più stretti possono vederlo di tanto in tanto e trascorrere un po’ di tempo con lui. Uno di questi è forse il suo amico più sincero e affezionato, il manager francese Jean Todt.

Lui e Schumacher si conobbero proprio in Ferrari e tra i due nacque un’amicizia sincera e profonda che ha resistito a tutto, anche al grave incidente di cui Schumi è rimasto vittima dieci anni fa. L’epoca d’oro della Rossa è purtroppo un ricordo sempre più lontano, il presente è pieno di dolore e sofferenza e il futuro ricco di incognite.

Schumacher, non c’è più niente da fare: le parole di Jean Todt gelano tutti

Non più tardi di qualche giorno fa proprio Jean Todt, quasi certamente con il consenso della famiglia, ha fatto chiarezza una volta per tutte sulle condizioni di salute di Schumacher. E le sue dichiarazioni a ‘L’Equipe’ hanno commosso milioni di fan dell’ex campione di Kerpen.

Todt parla di Schumacher
Jean Todt parla di Schumi e fa commuovere tutti (LaPresse) – Sportitalia.it

Michael è qui, quindi non mi manca, ma non è più quello di prima. È diverso ed è magnificamente sostenuto da sua moglie e dai suoi figli che lo proteggono. La sua vita ora è diversa e ho il privilegio di poter condividere momenti con lui”.

Le parole di Todt certificano quello che in realtà tutti avevano compreso. E soprattutto mettono la parole fine alla speranza di rivedere Schumacher com’era una volta, prima di quella nefasta caduta sulla neve.