Verstappen-Mercedes, colpo di scena: arriva la beffa

Max Verstappen torna protagonista un po’ a sorpresa e con un episodio davvero curioso che coinvolge anche la Mercedes

Il campione del mondo Max Verstappen è stato beffato in un modo molto particolare. Coinvolta una Mercedes: una mossa che non è proprio piaciuta ai fan del pilota olandese.

Verstappen-Mercedes, colpo di scena: arriva la beffa
Beffa clamorosa per il campione del mondo (ansa foto) – sportitalia.it

I tre mondiali vinti in Formula 1 ne confermano il talento e la fame in pista. Max Verstappen è il miglior pilota al mondo e lo sottolinea in pista: nell’ultima stagione ha vinto 19 Gran Premi su 22 e potrebbe dominare anche nella prossima annata.

L’olandese ha vinto tanto ma ha ricevuto anche una beffa inattesa lontano dalle piste a cui è abituato a dominare. L’ultima è maturata un po’ a sorpresa dalla Mercedes: un clamoroso episodio coinvolge l’attuale pilota della Red Bull con la nota azienda automobilistica. L’episodio è stato svelato nei giorni scorsi ed è diventato già virale per gli appassionati. La situazione che si è verificata è quanto meno insolita

Verstappen, il no della Mercedes è clamoroso

L’episodio in questione coinvolge Verstappen e la Mercedes come riporta ‘The Sun’ e sarà ricordato per un pezzo. L’olandese era impegnato nel circuito portoghese di Portimao prima di staccare e andare in ferie, ed insieme agli amici ha cercato un po’ di relax. Verstappen ha così guidato delle vetture ben diverse rispetto a quelle di Formula 1. Una richiesta in particolare non è stata esaudita: Verstappen non ha potuto guidare la Mercedes AMG GT.

Verstappen-Mercedes, colpo di scena: arriva la beffa
Max Verstappen non può guidare un particolare tipo di Mercedes (ansa foto) – sportitalia.it

Il motivo di questo rifiuto è abbastanza curioso. Non c’è stato un veto sul fatto di essere un pilota della Red Bull ma bensì non ne aveva i requisiti. La Mercedes AMG GT, infatti, poteva essere affidata in pista solamente a piloti che avessero compiuto i trent’anni, gli unici ad essere coperti da assicurazione. Il regolamento rigido dell’azienda non ha concesso sconti, la violazione della polizza assicurativa vale anche per chi a 26 anni ha vinto tre titoli mondiali. Una beffa per l’olandese che è rimasto particolarmente sconcertato da un episodio quanto meno singolare.

Nessuna eccezione per il campione del mondo, quindi, la Mercedes è rimasta così in garage. Verstappen ha dovuto guidare un’altra vettura sportiva con altre caratteristiche come la Bmw Serie 5. I dipendenti del circuito si sono mostrati anche un bel po’ imbarazzati per l’accaduto, non capita tutti i giorni di rifiutare una vettura a un campione del mondo di F1. Le regole però sono tali e vanno rispettati, un eventuale incidente in pista non avrebbe avuto nessuna copertura assicurativa.