Sinner, il “ritiro” fa notizia: cosa sta succedendo

L’assenza dai riflettori fa sorgere dubbi su quel che potrebbe accanire per lo splendido campione nei prossimi impegni imminenti.

Il campione italico tennistico, Jannik Sinner, è in procinto di intraprendere il suo viaggio verso l’Australia per dare il via alla sua stagione sportiva. Martedì 2 gennaio, Sinner prenderà il volo per Melbourne. Dove inizierà la sua campagna con l’obiettivo di brillare nel primo Grande Slam dell’anno. In programma dal 14 gennaio.

sinner si è ritirato senza dare nell'occhio
Sinner ha scelto la via del silenzio e della reclusione (foto LaPresse) Sportitalia.it

Attualmente, l’atleta altoatesino si trova a Montecarlo, immerso nelle ultime fasi di preparazione prima del grande ritorno in campo. Sinner si appresta a affrontare un inizio di anno altrettanto emozionante e impegnativo.

Il giovane tennista ha dimostrato di essere un vero leader per la squadra azzurra e ora è pronto a portare la sua determinazione anche nei tornei individuali. Il 2024 si preannuncia come un anno cruciale. Oltre agli appuntamenti nei tornei del Grande Slam, il campione azzurro dovrà fare i conti con un altro grande evento: le Olimpiadi.

Un palcoscenico internazionale che aggiunge ulteriore fascino e importanza al calendario di un atleta determinato a lasciare il segno nella storia del tennis italiano. Con le ultime rifiniture in corso a Montecarlo, Sinner si sta concentrando sulla perfezione della sua preparazione fisica e mentale.

La scelta mirata a non dare nell’occhio

La sua recente vittoria in Coppa Davis ha innalzato le aspettative, e ora gli appassionati italiani attendono con trepidazione il suo debutto nell’Open australiano, consapevoli che il talento e la grinta di Jannik Sinner possono portare a risultati straordinari.

Prima di immergersi nell’intenso regime di allenamento, il campione ha fatto tappa in Alto Adige per condividere momenti speciali con la famiglia e gli amici, salutando il suo luogo d’origine.

Successivamente, la partenza per Alicante, in Spagna, ha dato il via al suo allenamento sotto l’attenta guida dei coach Cahill e Vagnozzi, affiancati dall’immarcescibile preparatore atletico Umberto Ferrara.

tutta la discrezione di sinner
Tutta la discrezione di Sinner (foto Ansa) Sportitalia.it

Dopo quest’intenso periodo di preparazione, il tennista ha trascorso tre ulteriori giorni in famiglia, prima di fare ritorno nel Principato di Monaco, dove sta vivendo un periodo di relativa isolamento per preservare la sua forma fisica e mentale in vista della stagione imminente.

I dettagli sulle attività quotidiane di Sinner emergono con cautela. Secondo le fonti del Country Club di Monaco, il giovane talento italiano si sta allenando con discrezione sui campi in cemento. Ciò rafforza l’idea che il tennista stia seguendo un approccio discreto e concentrato, evitando distrazioni in vista degli impegni che lo attendono in campo.

La scelta di condurre una vita piuttosto appartata, una sorta di ‘ritiro eremitico’, è una mossa strategica da parte di Sinner, che, consapevole dei rischi di malanni in questo periodo dell’anno, vuole assicurarsi di arrivare al meglio alle competizioni che lo vedranno protagonista in Australia.