Tennis, l’annuncio sul ritiro sconvolge i tifosi

A pochi giorni dall’inizio dell’Australian Open arriva un annuncio che scuote tutti gli appassionati. Uno dei big del circuito potrebbe ritirarsi 

Tutto pronto a Melbourne per l’edizione 2024 dell’Australian Open, il primo Slam dell’anno al via domenica 14 Gennaio. Una data da ricordare, considerato che mai prima nella sua storia, il cosiddetto Happy Slam è iniziato in un giorno festivo.

Andy Murray ritiro Tennis 2024
Possibile ritiro per uno dei Big del tennis mondiale (Ansa) – Sportitalia.it

A contendersi il titolo saranno i protagonisti dello scorso finale di stagione. Novak Djokovic cerca il suo undicesimo trionfo a Melbourne, insidiato da Carlos Alcaraz assente lo scorso anno, Daniil Medvedev finalista nel 2022 sconfitto da Nadal e da Jannik Sinner, quarta testa di serie del seeding e mai arrivato oltre i quarti di finale in Australia.

Non mancheranno gli outsider da Rublev a Zverev e Tsitsipas (finalista lo scorso anno) passando per gli americani Shelton e Fritz. Per tutti potrebbero esserci già insidie fin dai primi turni con possibili accoppiamenti contro tennisti di ottimo livello esclusi dal novero delle teste di serie. Tra questi ce n’è uno che all’Australian Open è arrivato in finale ben cinque volte senza mai riuscire a vincere il torneo e che ora è al 44esimo posto del ranking Atp.

Tennis, possibile ritiro per uno dei big

Ci riferiamo a Andy Murray. Non sono state annate facile, le ultime, per l’ex numero uno scozzese che proprio a Melbourne, l’8 gennaio 2018, ha subito un’operazione all’anca che ne ha condizionato la carriera con successive ricadute.

Assente a lungo, Murray è rientrato nel circuito senza più la competitività di un tempo. Qualche buon risultato c’è stato ma non le vittorie se si pensa che il suo titolo Atp risale addirittura al 2019 quando si impose ad Anversa in finale contro Wawrinka.

Andy Murray ritiro Tennis 2024
Andy Murray altra “conferma” sul ritiro (Ansa) – Sportitalia.it

Il prossimo 15 maggio, Murray compirà 37 anni. Con tanti acciacchi e l’età che avanza, inevitabile arriva una riflessione sul suo futuro con il ritiro che è tutt’altro un’opzione da escludere. Lo ha confermato lo stesso tennista in una recente intervista al Daily Telegraph ripresa da Ubitennis: “Se i risultati dovessero arrivare, allora potrei continuare. Ma se non dovesse essere così e dovesse venir meno il piacere di giocare e allenarmi, allora non inizierei un’altra stagione.”

Parole schiette quelle di Murray, pronto a tracciare il bilancio definitivo di una carriera fantastica nella quale ha vinto 44 titoli più due medaglie d’oro ai Giochi Olimpici. Un 2024 decisivo per lui e anche per Nadal che ha ribadito, più volte, come quella in corso possa essere la sua ultima annata nel Circus.