Lutto nel mondo dello sport: la notizia sconvolge, fan in lacrime

Un altro lutto sconvolge il mondo dello sport: la notizia ha intristito i tifosi

Il recente momento negativo non dà tregua allo sport italiano. In poche settimane ci hanno lasciati tanti protagonisti del movimento sportivo tricolore che con le loro imprese ci hanno fatto emozionare e soprattutto ci hanno reso orgogliosi di ‘essere italiani.

Altro lutto nello sport italiano
Altro straziante lutto nello sport: tifosi in lacrime (LaPresse)-sportitalia.it

È ormai trascorso qualche giorno dai funerali di ‘Rombo di tuono’, all’anagrafe Gigi Riva, il più grande centravanti italiano del Secondo Dopoguerra e l’ultimo alfiere di un calcio romantico che purtroppo non tornerà mai più.

Eppure, non si arresta la processione del popolo sardo al Cimitero Monumentale di Bonaria di Cagliari per sostare, in religioso e  composto silenzio, davanti alla cappella dove riposa ‘Rombo di tuono’ come per capacitarsi che per davvero l’eroe che a suon di gol ha riscattato un’intera Regione dalla sua condizione di marginalità non c’è più.

Ebbene, ancora non ci siamo resi conto che Gigi Riva ci ha lasciati per sempre che un altro lutto nel mondo dello sport fa versare copiose lacrime ai tifosi.

Basket, addio al dottor Ezio Giani: il saluto dell’Olimpia Milano e della Pallacanestro Cantù

Il mondo dello sport, e in particolare quello del basket, perde un luminare della medicina sportiva: è scomparso all’età di 73 anni, compiuti lo scorso 13 gennaio, il dottor Ezio Giani, esperto di scienza dell’alimentazione e per decenni nello staff sanitario dell’Olimpia Milano (dal 2013) dopo esserlo stato in quello della Nazionale (dal 2006 al 2008) e dopo aver ricoperto il ruolo di responsabile medico della Pallacanestro Cantù.

Basket, morto Ezio Giani
Addio a Ezio Giani, storico responsabile medico dell’Olimpia Milano (Instagram)-sportitalia.it

Classe 1951, il dottor Ezio Giani è stato un punto di riferimento per gli atleti di tutte le discipline visto che è stato anche, a partire dal 1983, il responsabile dell’organizzazione operativa del Cam Sport di Monza nonché il medico sociale della ‘Forti e Liberi Monza di basket, del ‘Roller Monza’ di hockey su pista e, nel calcio, del Brugherio, del Saronno e del Como.

Immediato il cordoglio della Pallacanestro Olimpia Milano tramite un post suoi canali social in cui, tra l’altro, si sottolinea che da tempo il dottor Giani lottava con dignità contro una terribile male senza smettere di lavorare e senza rinunciare alla sua proverbiale ironia: “La famiglia della Pallacanestro Olimpia Milano, la proprietà, lo staff, i giocatori, interpretando anche il sentimento della tifoseria si stringe intorno ai familiari del dottor Ezio Giani in questo momento di estremo dolore. Oggi ci ha lasciato e ci manca già. Gli abbiamo voluto bene. Un abbraccio ancora alla famiglia”.

Anche la Pallacanestro Cantù con un post ha espresso il proprio cordoglio per la scomparsa del suo storico responsabile medico: “Il presidente Roberto Allievi e tutta la società si stringono intorno al dolore della moglie Antonella e dei figli Davide e Sara a cui porgono le più sentite condoglianze”. Ci ha lasciati un professionista che lavorava dietro le quinte, non sotto i riflettori, ma non per questo meno prezioso e amato come dimostra l’ondata di commozione sollevata dalla notizia della sua dipartita.