Parigi 2024, rinuncia UFFICIALE: si defila un altro big

Mbappé, Griezmann e Varane in corsa per il ruolo di fuori quota nella Nazionale di calcio Olimpica, il tecnico dovrà fare delle scelte difficili. C’è però anche chi si è già chiamato fuori.

La prossima edizione dei Giochi Olimpici, che si terrà a Parigi nell’anno corrente, sta già generando discussioni e sfide riguardo la nazionale francese di calcio. Calciatori di spicco Kylian Mbappé, Antoine Griezmann e Raphaël Varane hanno espresso l’intenzione di partecipare come fuori quota, mettendo di fronte il tecnico transalpino Thierry Henry a un dilemma.

il big non ci sarà lo ha detto ufficialmente
Edizione senza pace: le prossime Olimpiadi dovranno fare a meno di un altro campione (foto LaPresse) Sportitalia.it

Il numero limitato di posti disponibili per i giocatori fuori quota pone una sfida significativa per il coach francese. Thierry Henry, noto per la sua abilità nel gestire le dinamiche di squadra, dovrà prendere decisioni difficili riguardo ai giocatori che avranno l’onore di rappresentare la Francia nei Giochi Olimpici.

La presenza di Mbappé, Griezmann e Varane, tre pilastri della nazionale francese, è motivo di grande orgoglio ma allo stesso tempo crea una questione ‘logistica’. Il fatto che il numero di fuori quota sia limitato richiederà a Henry di fare delle esclusioni, una prospettiva che sicuramente non è facile per un tecnico che deve bilanciare talento, esperienza e tattica.

Il portiere Hugo Lloris ha però risolto parte del grattacapo alla nazionale dei Bleus, poiché ha annunciato la sua decisione di non partecipare ai Giochi Olimpici di Parigi 2024 come fuori quota, a differenza di alcuni suoi colleghi. Nonostante la sua vasta esperienza in tutta Europa, Lloris ha dichiarato che la sua priorità è il suo nuovo club, il Los Angeles FC.

LLoris si chiama fuori ufficialmente

“Onestamente, la partecipazione ai Giochi non è nei miei piani oggi” ha dichiarato l’estremo difensore di comprovata esperienza a L’Equipe, sottolineando che sono passati otto mesi dalla sua ultima partita ufficiale. Dopo il ritiro dalla nazionale francese dopo la finale mondiale persa contro l’Argentina in Qatar, Lloris ha attraversato mesi complicati al Tottenham che lo ha all’atto pratico escluso dalla rosa.

Tuttavia, il recente trasferimento nella Major League Soccer (MLS) con il Los Angeles FC ha ridato slancio alle prospettive di Lloris. L’ex giocatore del Nizza e del Lione ha lasciato il club londinese qualche settimana fa, e ora il suo unico pensiero è il ritorno in campo: “Riprenderò gradualmente per tornare a un buon livello di prestazione”.

LLoris ha rinunciato ufficialmente
LLoris si defila dalla partecipazione ai giochi olimpici (foto Ansa) Sportitalia.it

La scelta di Lloris di concentrarsi sul ritorno alla forma migliore con il suo nuovo club rappresenta un nuovo capitolo nella sua carriera, dopo i mesi difficili al Tottenham. La decisione di escludere i Giochi Olimpici sottolinea la priorità del campione del mondo all’edizione disputata in Russia nel 2018 di mettere il Los Angeles FC al centro delle sue ambizioni attuali.

Il futuro dell’immarcescibile Lloris con il Los Angeles FC potrebbe portare a nuove sfide e opportunità, ma una cosa è certa: il transalpino è determinato a lasciarsi alle spalle il periodo complicato e a concentrarsi completamente sulle prossime sfide con la sua nuova squadra.