MotoGP, Bagnaia e Marquez adesso tremano: un’altra mazzata

Non farà piacere una delle ultime notizie sulla MotoGP ai due campioni ducatisti, Pecco Bagnaia e Marc Marquez.

Pecco Bagnaia è il due volte consecutive campione del mondo della classe regina ed in più, in famiglia, ma per ora solo nel team satellite, è arrivato anche un campione come Marc Marquez. Eppure la Ducati sa benissimo di dover avere tante preoccupazioni riguardo il nuovo Mondiale. I motori non si sono ancora accesi e per adesso si possono fare solo previsioni. A partire dal Qatar invece, ne sapremo qualcosa in più su cosa aspettarci dalla nuova stagione di MotoGP.

Che mazzata per Bagnaia e Marquez
Pecco Bagnaia ha ragione di preoccuparsi (sportitalia.it – Ansa foto)

A spiegare diversi aspetti su ciò che si potrà vedere nella nuova stagione, ci ha pensato un grandissimo ex pilota ritiratosi da poco, ma che non ha lasciato il mondo della MotoGP. Valentino Rossi, oggi numero uno della Pertamina Enduro VR46 Racing Team, ha rilasciato un’interessante intervista ai microfoni di Sky Sport MotoGP. A Riccione, il suo team ha appena presentato le nuove moto di cui Rossi si è detto soddisfatto. Il marchigiano le ha descritte come bellissime.

Che mazzata per Bagnaia, trema anche Marquez

Dovranno però essere anche performanti ed a quanto pare The Doctor ha molta fiducia anche sotto questo aspetto. L’ex pilota spiega che ci sono ottimi motivi per ritenersi soddisfatti ed essere già speranzosi per la nuova stagione, perchè riguardo la conclusione di quella passata, Rossi dice di aver visto un team fantastico ed una line-up di piloti davvero formidabile.

Che mazzata per Bagnaia e Marquez
MotoGP: per il futuro c’è anche Marco Bezzecchi (sportitalia.it – Ansa foto)

Anzi, l’ex pilota della Ducati impensierisce proprio il connazionale Bagnaia ed un super campione come Marquez, ma non solo loro, ovviamente. Tra i migliori in griglia oggi ci sono Fabio Quartararo, Jorge Martin, Aleix Espargaro, ma c’è anche un possibile underdog per ammissione dello stesso ex numero ’46’. Rossi ha sottolineato: “Abbiamo una line-up di piloti fantastica. Bezzecchi è stato un grande, perché ha deciso di rimanere da noi: con lui vogliamo provare a vincere delle gare e speriamo di essere in lizza per vincere il Mondiale“. 

Ci sarebbe quindi anche ‘Bez’ ora in lizza per il Mondiale? Cosa assolutamente possibile, il riminese ha fatto ottime cose già in Moto3 e Moto2 prima di esordire due anni fa nella massima categoria. Al primo anno con una Desmosedici, in Mooney VR46 Racing, ha chiuso la stagione da quattordicesimo in classifica ma già un anno dopo, nel 2023, ha messo a segno un importante terzo posto finale. Un ulteriore balzo in avanti è assolutamente possibile ed i migliori sono già avvisati. Altra preoccupazione per Bagnaia: non sarà facile ripetersi di nuovo.