Rinnovo per Leclerc, ma infuriano le polemiche: stoccata alla Ferrari

Il rinnovo di Charles Leclerc ha smosso le acque in casa Ferrari: impazzano le polemiche dopo la firma

Lo sport in generale, e anche i motori nello specifico, sono fatti di scelte, di tanti piccoli o grandi fattori che potrebbero incidere inevitabilmente sulla vittoria finale.

Polemiche dopo il rinnovo di Leclerc con la Ferrari
Charles Leclerc ha firmato il rinnovo, ma non mancano le polemiche (LaPresse) – sportitalia.it

La Ferrari, negli ultimi anni, ha preso tante decisioni sbagliate, che non cancellano la storia del team più storico della Formula 1, ma sicuramente hanno inciso sui risultati, rendendo impossibile anche la rincorsa alla Red Bull, che ha stravinto con Max Verstappen il titolo nell’ultima stagione. Questo è il momento di guardare avanti, senza piangere sul latte versato e cercando di risolvere ciò che non è andato, per un futuro di nuovo brillante. In tal senso, è andato anche il rinnovo di Charles Leclerc, il pilota di punta della scuderia che non fa nulla per nascondere l’importanza del suo profilo nei piani di Maranello.

Il nuovo contratto alimentava i rumors da tempo e il buon esito della trattativa è sicuramente una buona notizia per la Ferrari, che saprà da chi ripartire nelle prossime settimane. Peccato che subito dopo l’ufficialità abbiano iniziato a impazzare grandi polemiche, ma non direttamente sull’operato della rossa nei confronti del pilota monegasco, piuttosto su quanto sta succedendo sul fronte Carlos Sainz Jr.

La stampa iberica accusa la Ferrari: stoccata diretta alla dirigenza

Leclerc resterà e va bene così, ma perché non stabilizzare anche la posizione di Sainz? Se lo chiedono in molti in Spagna, dove il pilota iberico resta comunque un idolo, e fa discutere il disinteresse apparente della scuderia rossa nei suoi confronti.

Polemiche dopo il rinnovo di Leclerc con la Ferrari
La Ferrari è travolta dalle polemiche per il mancato rinnovo di Sainz (LaPresse) – sportitalia.it

In un primo momento, sembrava che l’accordo sarebbe stato doppio e non solo per il monegasco, ma per come sono andate le cose, è evidente che la Ferrari non abbia grande fiducia in Sainz, e che quindi non sia un profilo indispensabile per il destino del cavallino rampante. In particolare sul quotidiano ‘El Confidencial’ si legge una stoccata piuttosto chiara: “La scuderia è l’unica squadra che è sopravvissuta da quando la Formula 1 è iniziata più di settant’anni fa. Quindi qualcosa di buono lo faranno”.

Come a dire che, al momento, le acque continuino a essere agitate, tanto da non permettere alla Ferrari di tornare a competere veramente per il Mondiale. E in chiusura: “Il casino continua”, una frecciata forte e chiara a chi prima dominava e che disapprova anche le scelte attuali. Sperando che Sainz possa smentire tutti in pista.