Rissa in tribuna: partita da ripetere

Il Giudice Sportivo ha avuto pochi dubbi questa volta: partita da ripetere e multa a entrambe le società

La recente comunicazione ufficiale del Giudice Sportivo ha fatto luce su quanto è accaduto durante l’ultima giornata della Prima Categoria toscana. Non è la prima volta che capita un evento del genere, spesso e volentieri i campionati dilettantistici vengono macchiati dal comportamento poco consono di alcuni soggetti.

Rissa in tribuna, partita da rigiocare
Rissa in tribuna, Giudice Sportivo infligge una doppia multa (LaPresse) – Sportitalia.it

È successo veramente di tutto in una partita svoltasi in provincia di Arezzo pochi giorni fa: risse sugli spalti, calciatori che hanno scavalcato la recinzione e tanto altro. I tifosi neutrali o simpatizzanti le due squadre hanno assistito a scene davvero surreali, a tal punto che il direttore di gara, resosi conto della scottante situazione, non ha potuto fare altro che sospendere l’incontro per evitare che altre persone si unissero ai tafferugli sorti sugli spalti.

Prima Categoria, partita sospesa e multa alle due società, la decisione del Giudice Sportivo

Pochi dubbi questa volta: il Giudice Sportivo che si occupa delle questioni relative al campionato di Prima Categoria toscana ha inflitto due multe alle società e ha ordinato che il match venga di nuovo giocato a porte chiuse.

Durante la gara tra Valdichiana e Nuova Società Polisportiva Chiusi, andata in scena presso lo stadio comunale di Marciano (provincia di Arezzo), un gruppo di tifosi – almeno una quindicina secondo il referto arbitrale – avrebbe cominciato una violentissima rissa. Al minuto 43 del secondo tempo, quindi a pochi minuti dal triplice fischio finale, il direttore di gara ha deciso di interrompere la partita per evitare che la situazione degenerasse sempre più.

Prima Categoria, rissa sugli spalti: partita sospesa
Rissa sugli spalti, multa a entrambe le società (Ansa) – Sportitalia.it

Il Giudice Sportivo, letto attentamente il rapporto di gara dell’arbitro, ha inoltre riferito che ben tre tesserati della Nuova Polisportiva Chiusi hanno scavalcato la recinzione e si sono uniti alla rissa avviata in precedenza dai tifosi di entrambe le tifoserie. Come detto poc’anzi, la partita è stata sospesa al minuto 43 del secondo tempo, mentre la Valdichiana era in vantaggio grazie alla rete di Brilli.

Il GS, inoltre, ha disposto i seguenti provvedimenti: la ripetizione della partita a porte chiuse e una multa di 500 euro ad ambedue le società. In più alla Nuova Polisportiva Chiusi è stata inflitta un ulteriore multa di 300 euro per non aver impedito ai propri calciatori di scavalcare la recinzione e unirsi alla rissa sugli spalti.