Verstappen shock, la rivelazione in diretta: Red Bull furiosa

L’ultima uscita pubblica di Max Verstappen ha mandato potrebbe aver fatto poco piacere alla Red Bull: il pilota olandese non è riuscito proprio a contenersi

Mancano ormai poche settimane al via ufficiale al Mondiale 2024 di Formula 1 e sono in tanti a chiedersi se ci sarà qualche pilota in grado di contrastare il dominio di Max Verstappen. Il campionissimo olandese ha conquistato tre titoli iridati consecutivi e parte largamente favorito anche in questa nuova stagione.

Verstappen shock, rivelazione in diretta
La clamorosa rivelazione di Verstappen fa imbufalire la Red Bull – Foto ANSA (Sportitalia.it)

Il suo obiettivo è infatti quello di andare a caccia di uno storico poker che gli permetterebbe di affiancare leggende come Fangio, Vettel e Hamilton, tutti capaci di vincere quattro Mondiali di fila. Ferrari, Mercedes e McLaren hanno altri piani: le scuderie rivali vogliono infatti far saltare i piani di Verstappen, anche se più di qualcuno ritiene che il divario tra la Red Bull e gli altri team sia ancora troppo ampio per immaginare ribaltoni.

Tuttavia il team anglo-austriaco, proprio in questi giorni, deve fare i conti con la grana Horner: il Team Principal è stato accusato di ‘comportamento inappropriato’ da parte di una dipendente della scuderia e c’è chi non esclude nemmeno le sue dimissioni. In questo scenario così complicato l’ultima esternazione di Verstappen non fa altro che innervosire ancora di più la Red Bull. Ma cosa ha combinato il campione del mondo in carica?

Verstappen è il colpevole: spoiler sulla macchina

Il pilota olandese si è lasciato andare ad alcune indiscrezioni sulla nuova monoposto che hanno suscitato qualche piccolo fastidio nella scuderia di Milton Keynes. Mentre era intento a giocare su Twitch al gioco di calcio FC24 insieme ai compagni della RedLine, Verstappen si è fatto scappare che la livrea della vettura 2024 “sarà esattamente identica a quella 2023“.

Red Bull furiosa: Verstappen nei guai
Verstappen svela tutto sulla monoposto: Red Bull furiosa con il pilota – Foto ANSA (Sportitalia.it)

Il riferimento del 26enne di Hasselt è alla colorazione della nuova monoposto, che verrà presentata ufficialmente giovedì 15 febbraio. La Red Bull ha quindi deciso di non attuare alcuna modifica dal punto di vista cromatico: si rimane quindi fedeli al blu scuro, con il giallo che va invece a caratterizzare il musetto e la parte superiore del cofano, assieme agli inserti rossi.

Il team campione del mondo in carica sarà l’ultimo a svelare la propria auto, chiudendo quindi la trafila delle presentazioni. Anche per questo la Red Bull non voleva affatto che venissero forniti dettagli sulla livrea, così da aumentare l’hype per il 15 febbraio. Verstappen ha rovinato tutto, ma visti i risultati in pista al campionissimo olandese verrà certamente perdonata questa uscita.