Hamilton svela tutti i segreti Mercedes: “Ora non ci sono dubbi”

Lewis Hamilton in Ferrari porterà con sé molti anni di lavoro e tutta la sua esperienza. Ecco cosa ne pensano dalla Mercedes

Il 2 marzo scenderanno in pista le monoposto di Formula 1 per il primo appuntamento in stagione. In Bahrein si disputerà il primo Gran premio del 2024, che aprirà un’annata particolare. Molti l’hanno definita una stagione di “transizione”, per via del cambio di regolamento previsto per il 2026 che renderà questa, e molto probabilmente anche la prossima, una stagione per la quale i team hanno deciso di non investire molto. “Temporeggiare” è la parola chiave del 2024 e, chissà, forse anche del 2025. Tutte le scuderie aspettano di vedere i progressi, e non si sbilanceranno con gli aggiornamenti per conservare risorse in vista del 2026.

Wolff e l'integrità di Hamilton: "Non ho dubbi"
Lewis Hamilton lavora per preparare il suo futuro a Maranello (ansafoto.it) sportitalia.it

Nel frattempo, però, alcuni team stanno lavorando anche oltre la pista. Ferrari, ad esempio, ha messo a segno quello che per molti sarà il colpo più imperante della storia recente della Formula 1. La firma di Lewis Hamilton, che andrà a Maranello a partire dal 2025, potrebbe segnare l’inizio di una nuova era di successi per la scuderia rossa, oppure decretare il fallimento di una scelta comunque rischiosa.

Wolff e l’integrità di Hamilton: “Non ho dubbi”

Una cosa è certa, però: Lewis Hamilton sta lavorando duramente per costruire il proprio futuro in Ferrari. Il sette volte campione del mondo porterà con sé 12 anni di lavoro e informazioni dalla Mercedes alla Ferrari. Questo preoccupa non poco il team tedesco, che tuttavia è ben sicuro della serietà del campione britannico. Ne ha parlato il team principal Toto Wolff ai media.

Wolff e l'integrità di Hamilton: "Non ho dubbi"
Toto Wolff si fida di Hamilton, occhio alla diffusione di informazioni tecniche (ansafoto.it) sportitalia.it

Non sono preoccupato. Abbiamo ingegneri che vanno in altre scuderie co preavvisi, a volte, di sei mesi. Non ho dubbi su Lewis Hamilton per quanto riguarda la sua integrità relativamente alla condivisione di informazioni. Io voglio solo assicurarmi che questa stagione porti grandi risultati ad entrambi i nostri piloti. Tutti daremo il massimo per questo obiettivo. Per quel che riguarda il futuro, poi, dovremo esaminare questo aspetto. Tra il 2024 ed il 2025 il regolamento sarà invariato. Più avanti valuteremo cosa significherà in termini di informazioni tecniche”, ha commentato Toto Wolff.

Nei prossimi mesi Mercedes potrebbe cominciare ad “escludere” Lewis Hamilton dagli sviluppi futuri, creando di fatto una spaccatura interna al team. Dinamiche, sia chiaro, piuttosto normali per l’ambiente della Formula 1. Attenzione al 2025 perchè Hamilton potrebbe avere parecchi assi nella manica.