ESCLUSIVA SI Ag. Pasalic: “Lui il top al fantacalcio? Anche nel calcio vero. Dea alla pari con i Reds”

Con l’assist messo a referto nel 3 a 0 rifilato dall’Atalanta al Napoli sabato, Mario Pasalic ha toccato quota 6 passaggi decisivi in stagione, conditi da 4 gol. Insomma, dopo l’inizio incerto è tornato il solito Pasalic, del quale ora Gasperini fa raramente a meno nell’undici iniziale.

In esclusiva per SPORTITALIA è intervenuto l’agente del giocatore, Marko Naletilic, per parlarci di lui.

Si aspetta che fra le Inter, Milan e Juventus, qualcuno cambi allenatore?

“Queste cose non si possono mai escludere nel calcio. In questo sport ci sono allenatori esonerati e poi ci sono quelli che saranno esonerati”.

L’Atalanta può arrivare quarta?

“Secondo me Atalanta ha una squadra forte che può raggiungiere il quarto posto, sì”.

Ed in Europa League quante possibilità ha?

“Contro il Liverpool la vedo quasi alla pari, specialmente nella partita che si disputerà in casa della Dea”.

Ha fatto ancora ricredere chi aveva dei dubbi su di lui?

“Pasalic ha segnato più di tutti centrocampisti in Italia. Ormai è una certezza ed uno dei punti di riferimento per l’allenatore Gasperini”.

Si aspetta che l’Europeo possa essere anche una vetrina per lui, titolare nella Croazia? Quest’estate arriverà qualche squadra a chiedere di lui?

“Lui è concentrato sul finale di stagione dell’Atalanta e sugli Europei con la Croazia. Ci sono sempre squadre che sono interessate a lui, in ogni sessione di mercato, quindi direi che non cambierà nulla in tal senso”.

Conosce il fantacalcio? Da quando è in Italia Mario, nessuno ha fatto più bonus di lui fra i centrocampisti…

“Sì, ma oltre fantacalcio fa la differenza anche nel calcio vero. E insomma, mi sembra un poco più importante (ride, n.d.r.)”.

Impostazioni privacy