Arsenal-Bayern Monaco, al via i quarti di Champions

Iniziano domani sera i quarti di Champions League. All’Emirates Stadium l’Arsenal cerca il colpaccio affrontando e ospitando il Bayern Monaco.

Arsenal-Bayern Monaco, le probabili formazioni

ARSENAL (4-3-3), la probabile formazione: Raya; White, Saliba, Gabriel, Tomiyasu; Odegaard, Jorginho, Rice; Saka, Havertz, Gabriel Jesus. All. Arteta 

BAYERN (4-2-3-1), la probabile formazione: Neuer; Kimmich, De Ligt, Dier, Guerreiro; Pavlovic, Goretzka; Sané, Musiala, Gnabry; Kane. All. Tuchel 

Arsenal-Bayern, la partita

Una sfida speciale per entrambe le squadre con i Gunners che tornano ai quarti di Champions League dopo 14 anni. Il Bayern invece ci arriva dopo aver ribaltano la Lazio che aveva vinto all’andata all’Olimpico. Con Tuchel che potrebbe anche essere esonerato in caso di mancato passaggio del turno. Una gara speciale anche per Harry Kane che tornerà a giocare in Inghilterra e a Londra dopo l’addio al Tottenham.

Arteta, le parole

Il tecnico dei Gunners ha parlato così alla vigilia: “Ci stiamo veramente godendo il momento, siamo dove avremmo voluto essere sia in Premier League che in Champions. Davanti a noi troveremo uno dei club con più trionfi in Europa, ma non vediamo l’ora di provare a superare questo tipo di ostacolo. Loro sono un top team, sono un grande ammiratore di Tuchel, del suo modo di mettere in campo e di far giocare le sue squadre, il modo in cui trasmette concetti. Ho imparato molto da lui, guardando a quanto ha fatto. Ci siamo preparati bene e ora dovremo fare la nostra partita, se ci riusciamo abbiamo possibilità di vincerla

Sulla minaccia Harry Kane, di ritorno a Londra: “Non è solo lui, ci sono anche gli altri 10 singoli che hanno. Conosciamo le qualità di tutti questi calciatori, le sue in particolare. La miglior cosa è provare a prevenire collettivamente. Il maggior pericolo per noi è la consistenza di Kane, guardate ai numeri che ha avuto negli scorsi 10 anni. Incredibili! E può segnare in tanti modi diversi, vogliamo evitare che venga servito nel modo migliore“.

Tuchel, le parole

Il tecnico del Bayern Monaco Tuchel, parla così alla vigilia: “La stagione non è persa. La stagione finisce quando finisce. Le critiche sono meritate perché abbiamo perso in coppa e non vinceremo il campionato. Questo è un fatto. Accettiamo le critiche, in Bundesliga non abbiamo avuto la passione e la fame che ci aspetteremmo da noi stessi. In Champions League finora abbiamo giocato ad altissimi livelli. Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo minimo. Molte grandi squadre non sono arrivate ai quarti di finale. Non puoi darlo per scontato. Questo era il nostro obiettivo minimo, non l’essere in forma, avere fortuna e talvolta avere dalla propria le decisioni dell’arbitro. Qualunque cosa accada per la stagione, dipende da voi giornalisti e da cosa decidete. Abbiamo la nostra analisi che è molto critica. Domani giocheremo con la possibilità di raggiungere la semifinale, servono due grandi prestazioni ed è lì che ci concentriamo“.

Impostazioni privacy