Serie A, Frosinone-Inter 0-5: nerazzurri dilaganti

L’Inter torna a vincere dopo il ko di Sassuolo, dilagando 0-5 sul campo del Frosinone. I nerazzurri salgano a quota 92 punti. Mentre i ciociari restano fermi a 32 punti a +2 sulla zona retrocessione e ora attendono le gare di Sassuolo e Udinese contro Genoa e Lecce.

Frattesi punisce il Frosinone

La partita comincia con grande equilibrio. Le squadre si affrontano a viso aperto. Intorno al minuto 20, l’Inter alza il ritmo provando diverse sortite offensive verso l’area del Frosinone e alla fine passa. Al minuto 19 passano i nerazzurri. Thuram sul fondo mette il pallone al centro dove Frattesi, dopo una deviazione, riesce a coordinarsi e segnare lo 0-1 per l’Inter. Dopo la valutazione del VAR, il gol viene convalidato.

Il Frosinone reagisce e ha subito una buona occasione con Brescianini. Ma Sommer risponde presente. Di Francesco poi perde Mazzitelli e lo sostituisce con Gelli. Al 41′, Cheddira esplode un gran tiro in porta e colpisce la traversa, a Sommer battuto. L’Inter si salva e va all’intervallo in vantaggio sul Frosinone.

Il Frosinone si arrende, l’Inter dilaga

In avvio di secondo tempo, l’Inter riparte forte. I nerazzurri trovano subito un’occasione con Bisseck da angolo. La squadra di Inzaghi non molla la presa sul Frosinone e raddoppia. Frattesi imbecca Arnautovic in area. L’austriaco a tu per tu con Cerofolini centra l’angolino basso e fa 0-2 per l’Inter a Frosinone.

La partita continua sullo stesso binario della prima frazione. L’Inter controlla e colpisce il Frosinone appena ha l’occasione. E dal minuto 77 dilaga: l’Inter trova anche il terzo gol della gara. Ed è un gol significativo perché lo segna Tajon Buchanan, il primo con la maglia dell’Inter, il primo in Serie A. Al minuto numero 80 trovano il quarto gol. A segnarlo è il capitano Lautaro Martinez, subentrato, che firma lo 0-4. E a distanza di pochi minuti arriva anche la manita firma da Thuram. Nel finale non succede più nulla e dopo un solo minuto di recupero la gara finisce.

 

Impostazioni privacy