Internazionali Roma, arriva la batosta a causa di Sinner

Sinner, che brutta botta. Nessuno avrebbe potuto prevederlo ma le conseguenze sono state praticamente inevitabili

Il campo in terra rossa allestito in piazza del Popolo avrebbe dovuto ospitare l’esibizione di uno fra Jannik Sinner e Matteo Berrettini. Non c’è stato bisogno, però, di scegliere chi fra i due “meritasse” di più di calcare quel palcoscenico così importante, incastonato in uno scorcio da sogno. Ci ha pensato il destino, infatti, a stravolgere i piani.

Sinner danno economico assenza Internazionali
Jannik Sinner sarebbe dovuto essere il protagonista assoluto di questa edizione degli Internazionali (LaPresse) – Sportitalia

Né l’uno e né l’altro, come noto, hanno potuto partecipare agli Internazionali d’Italia. E se alla loro assenza andiamo a sommare il ritiro in progress di Lorenzo Musetti che ha sventolato bandiera bianca ritirandosi dal match di esordio, di azzurro c’è rimasto un po’ poco al Foro Italico. Certo le aspettative erano ben altre, considerando che, per la prima volta, dopo tanto tempo era concretissima la possibilità che a trionfare nella Capitale fosse proprio un tennista del Bel Paese.

E sarebbe sciocco ammettere che il forfait di Sinner, legato come noto a dei problemi all’anca di cui non si conosce ancora alcun dettaglio, non abbia influito in alcun modo sull’andamento del torneo. Intanto, il solo fatto che il Foro sia rimasto orfano del tennista più atteso in città è già di per sé un danno enorme. Non è il solo, però. La frustrazione e la delusione non sono i soli sentimenti con cui gli organizzatori stanno facendo i conti.

No Sinner, no party: che dispiacere

Come facilmente intuibile, infatti, l’assenza di Jannik ha avuto delle ripercussioni notevoli anche in termini economici. Questa edizione degli Internazionali era stata organizzata più meticolosamente del solito per fare “sfoggio” del fatto che il numero 2 del mondo fosse azzurro. Sinner meritava che tutto, nella sua terra, fosse perfetto, al momento del suo arrivo e della sua corsa per il titolo in palio al Foro.

Sinner danno economico assenza Internazionali
Era tutto pronto per Sinner agli Internazionali e invece .. (LaPresse) – Sportitalia

Il fatto che non abbia potuto neanche allenarsi, invece, stando alle stime del Fatto Quotidiano, avrebbe provocato una perdita pari a 2 milioni di euro sul fronte dei ricavi. Che non significa che l’edizione 2024 del Masters 1000 capitolino non stia andando bene, anzi. Indipendentemente dalla presenza dell’altoatesino, questo torneo passerà comunque alla storia, ancora una volta, per un incasso da urlo.

Già solo con le prevendite si erano superati i ricavi dello scorso anno, a riprova di quanto gli spettatori sperassero di potersi imbattere nel loro beniamino di San Candido. Fortuna, come ha sottolineato anche lo stesso Sinner al momento di annunciare il suo ritiro, che di occasioni per tornare al Foro ne avrà tante altre, in futuro. E che l’appuntamento con lui sotto il cielo di Roma, quindi, è solo rinviato.

Impostazioni privacy