Ducati minacciata: se non lo cacciano, se ne va dai rivali

La Ducati viene letteralmente messa all’angolo dal pilota: un big potrebbe cambiare aria

Se non si tratta di un vero e proprio terremoto che sta scuotendo il mondo della MotoGp allora poco ci manca. Fatto sta che non si sta parlando d’altro se non di quanto sta accadendo intorno alla Ducati. Quest’ultima ha un problema non da poco da risolvere per quanto riguarda il suo futuro. In particolar modo quello che riguarda sia Jorge Martin che Marc Marquez.

Martin lancia la sfida a Marquez e Bagnaia
Ducati messa all’angolo dal pilota: da Martin a Marquez – Sportitalia.it (Foto Ansa)

Questi ultimi due piloti stanno facendo di tutto per essere i futuri compagni di squadra di Pecco Bagnaia nel team ufficiale. Dubbi che crescono, sempre di più, soprattutto dopo l’ultima gara che è stata disputata a Le Mans. Chi ha conquistato la vittoria è stato Jorge Martin. Ovvero colui che è tra i candidati principali alla vittoria di questa stagione. Il passo finora dello spagnolo è stato importante, e le ambizioni di titolo sembrano più che lecite.

Ducati minacciata, Jorge Martin fa sul serio: le ultime

La Ducati adesso si trova in un vero e proprio bivio che, a dire il vero, avrebbe evitato molto volentieri: dovrà scegliere tra i due piloti. Ovvero chi sarà il prossimo partner di Pecco Bagnaia nel 2025 nel Ducati Lenovo Team. La cosa certa è che Enea Bastianini è già stato escluso dalla corsa al Mondiale di quest’anno. Ed è per questo motivo che si sta cercando di trovare una soluzione tra Martín e Márquez.

Jorge Martin minaccia la Ducati
Jorge Martin fa sul serio e minaccia la Ducati – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Le sue parole, dopo la gara di Le Mans, non hanno lasciato assolutamente spazi a ulteriori dubbi. “Oggi ero il numero 1, senza dubbio. Questo fine settimana sono stato il numero 1 e vedremo cosa succederà nelle prossime gare, ma oggi mi divertirò, festeggerò. È molto difficile vincere oggi in MotoGP, ogni volta se lo fai, devi festeggiare. Non è perché ho vinto oggi che sono migliore di ieri, e non perché ero peggio o migliore a Jerez, ma ovviamente siamo stati i più forti oggi“.

Parole che, però, in molti hanno voluto interpretare in un altro modo. Come evidenziato da ‘ElNacional.cat’ lo spagnolo è apparso minaccioso nei confronti della Ducati nel caso in cui Marc Marquez non verrà tolto dalla lista dei candidati per la prossima stagione. Per molti, invece, si tratta di una mossa strategica per prendere il posto di Bastianini. Allo stesso tempo, però, Marquez sta facendo vedere e capire a tutti di essere un campione e di lottare con tutte le sue forze per poter vincere il Campionato, candidandosi anche ad una moto ufficiale.

Impostazioni privacy