Questa proprio non ci voleva: delusione Sinner

Sinner, ci mancava solo questa: ancora una delusione per il campione azzurro nel momento più bello della sua carriera.

È una corsa contro il tempo, quello è poco ma sicuro. Questo non significa, però, che non ci siano speranze che accada ciò che, al momento, sembra quasi impossibile. Se c’è una cosa che a Jannik Sinner non manca, d’altra parte, quella è proprio l’ostinazione. E ce la metterà tutta, ne siamo certi, per essere presente al Roland Garros e per spazzare via la delusione derivante dal forfait che, per forza di cose, ha dovuto dare a Roma.

Bertolucci svela condizioni Sinner
Jannik Sinner ancora in dubbio per il Roland Garros (Ansa) – Sportitalia.it

Peccato solo che la sua partecipazione allo Slam parigino non dipenda solo ed esclusivamente da lui. L’ultima parola spetta più che altro ai medici, i soli a poter giudicare in maniera obiettiva se sia il caso o meno di tornare subito in campo. Mancano solo due settimane all’appuntamento parigino, perciò Jannik dovrebbe accelerare seduta stante, nel caso in cui decidesse, effettivamente, di giocare all’evento clou della primavera europea.

Secondo Paolo Bertolucci, intervenuto a Sky Tennis Show, le possibilità che accada, sebbene la prudenza non sia mai troppa, non sono poi così remote: Le notizie da Torino sono rassicuranti”, ha svelato l’ex capitano di Coppa Davis. Una dichiarazione alla quale i tifosi si sono subito aggrappati, desiderosi come sono di scoprire se il loro beniamino stia meglio o se, invece, dovrà rimanere fermo ai box per un altro po’ di tempo, prima di essere realmente in grado di tornare a competere.

Sinner, è una corsa contro il tempo

Bertolucci, che commenta il tennis per Sky, ha rivelato ancora: “Sembra che tutto vada bene e a giorni proverà a riprendere la racchetta in mano con l’ok dei medici”. “Una cosa è certa – ha aggiunto ridendo – d’ora in poi non ascolteranno più Jannik, che vorrebbe giocarle tutte sempre, ma sarà lui ad ascoltare più i consigli del suo team e dei medici. Se tutto andrà come si spera e se sul campo risponderà nel modo giusto, allora andrà a Parigi”.

Bertolucci svela condizioni Sinner
Paolo Bertolucci svela un’indiscrezione su Jannik Sinner( Ansa) – Sportitalia.it

Sinner partirà alla volta di Parigi solo nel caso in cui abbia recuperato a pieno. A Roma aveva detto, d’altra parte, che non intende buttare alle ortiche anni di carriera, di duro lavoro e di risultati solo per poter gareggiare al Roland Garros.

Potrebbe non essere al 100%, per allora, ma l’essenziale è che si senta bene e che sia certo di essere competitivo. In caso contrario, resterà a casa anche a costo di perdersi il momento che attende da sempre: quello in cui salirà in vetta al ranking Atp.

La sua “incoronazione” a re del circuito, se anche non dovesse partecipare, potrebbe avvenire comunque a Parigi, sempre a patto che Novak Djokovic non riesca a centrare la finale. Motivo in più, quindi, per esserci: quando mai ricapiterà una prima volta del genere?

Impostazioni privacy