Bufera Hamilton-Alonso: lo spagnolo è furioso

La rivalità tra Lewis Hamilton e Fernando Alonso non sembra avere fine. I due piloti hanno avuto uno scontro, ma lo spagnolo ha fatto chiaramente capire di non aver nessuna intenzione di fare un passo indietro. Ecco cosa è successo tra i due ex campioni del mondo

Gli appassionati di Formula 1 sanno benissimo che Lewis Hamilton e Fernando Alonso non hanno mai avuto una grande simpatia, l’uno per l’altro. Tutto è iniziato quando i due dividevano il box ai tempi della McLaren. Lo spagnolo era un campione affermato, aveva vinto due titoli consecutivi con la Renault e Lewis era un giovane promettente, arrivato in Formula 1 dal vivaio della scuderia inglese. L’exploit di Hamilton, campione del mondo nel 2008, ha sorpreso tutti, soprattutto Alonso.

Alonso Hamilton scontro in F1
Scintille tra Alonso ed Hamilton – (sportitalia.it)

Da quel momento, sono stati numerosi i momenti carichi di tensione tra i due piloti, in pista, ma anche fuori dai circuiti. Non sono mai mancate frecciatine, soprattutto da parte dello spagnolo. Anche stavolta, i due hanno avuto un problema in pista e Fernando Alonso non ha perso l’occasione per mandare un messaggio al suo storico e acerrimo rivale. Ecco cosa ha detto Fernando e cosa è accaduto in pista.

Alonso: “Hamilton pensa di stare da solo in pista”

Nelle corso delle prove libere del venerdì, Fernando Alonso e Lewis Hamilton hanno avuto un piccolo problema in pista. L’ex ferrarista stava provando a terminare il suo giro veloce, mentre il pilota della Mercedes era pronto a tornare nei box e procedeva lentamente. Dopo aver fatto passare un paio di piloti lanciati, Hamilton ha involontariamente ostacolato Alonso, il quale è stato costretto a rallentare e ad abortire il giro veloce.

Hamilton Alonso podio
Hamilton e Alonso sul podio. Foto: Ansa (sportitalia.it)

Lo spagnolo ha immediatamente segnalato l’accaduto via radio, ironizzando sul fatto che Lewis fosse sicuro di essere da solo in pista: “Hamilton pensa di essere da solo in pista, è il secondo giro che lo fa. Prima in curva 12 e ora in curva 7”. Qualche minuto dopo, anche Max Verstappen ha evidenziato un certo nervosismo nei confronti di Lewis Hamilton, accusato di aver gestito male il giro di lancio.

Anche il pilota olandese ha gesticolato nei confronti di Hamilton e ha segnalato al suo ingegnere di pista il comportamento scorretto del pilota della Mercedes. Trattandosi di prove libere, i giudici non hanno preso provvedimenti nei confronti di Lewis. Va inoltre segnalato che Hamilton si è scusato con Verstappen, ma non con Alonso. Ennesimo capitolo quindi di una rivalità che dura da oltre un decennio.

Impostazioni privacy