LeBron stavolta non c’entra, colpo di scena: nessuno se lo aspettava

È arrivato un vero e proprio colpo di scena riguardante i Los Angeles Lakers. A dire il vero nessuno se lo aspettava: gli ultimi aggiornamenti in casa gialloviola

Oramai negli Stati Uniti D’America, e soprattutto nel mondo dell’NBA, non si sta parlando d’altro se non della questione che vede come assoluti protagonisti i Los Angeles Lakers, ovvero la squadra di LeBron James. A quanto pare si sta disquisendo sull’esonero anzitempo, dopo solamente due stagioni, del loro allenatore Darvin Ham. A quanto pare i motivi non mancano, al di là dei risultati. In primis preoccupati per la prospettiva che la stella Anthony Davis richiedesse uno scambio.

Los Angeles Lakers, questa volta LeBron non c'entra: le ultime su Davis
Colpo di scena assoluto che riguarda LeBron James – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Allo stesso tempo non si sono fatte attendere le ultime dichiarazioni che hanno fatto molto rumore. Di questo ne ha parlato il giornalista Sam Amick di “The Athletic” che ha voluto fare il punto della situazione su quanto sta accadendo: “Quando hanno scelto di licenziare Darvin Ham, mi è stato detto che A.D. non era più a bordo con Darvin e sapevano che aveva chiesto scambi in passato“.

Los Angeles Lakers, questa volta LeBron non c’entra: le ultime su David

Amick ha continuato affermando: “In questo modo è arrivato ai Lakers da New Orleans. L’ultima cosa che volevano era che A.D. fosse frustrato dalla situazione dello scarso rapporto con il coach e magari avesse quel tipo di pensieri che gli attraversavano la mente.” Non è inoltre affatto un mistero che lo stesso Davis abbia avuto una particolare sfortuna per quanto riguarda gli infortuni che lo hanno condizionato nella sua carriera in NBA.

Los Angeles Lakers, questa volta LeBron non c'entra: le ultime su Davis
Le ultime dai Los Angeles Lakers di LeBron James – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Allo stesso tempo, però, il lungo ex Pelicans è stato in grado di rimanere sul parquet per la sua squadra e fare la sua parte in questa stagione sportiva 2023-24. Alla fine il campo ha parlato per lui: è sceso in campo in 76 delle 82 partite della franchigia di Los Angeles, il tutto tenendo una media punti a dir poco impressionante visto che ha totalizzato ben 24,7 punti ad incontro

Non solo: anche 12,6 rimbalzi, 3,5 assist, 1,2 palle rubate e 2,3 stoppate a gara. Segno del fatto che gli stessi Lakers hanno tutte le intenzioni di voler trattenere Davis e metterlo nelle migliori condizioni possibili. Soprattutto se si va a considerare che il team potrebbe seriamente rischiare di perdere uno dei suoi migliori giocatori proprio come LeBron James. Ricordiamo che il numero 23 ha una opzione sul suo contratto per quanto riguarda la prossima stagione, e che ancora non ha deciso il da farsi.

Le rivelazioni di Amick peraltro evidenziano come non ci sia stato lo stesso Lebron dietro all’esonero di Ham ma bensì Anthony Davis, pilastro da cui ripartire per i gialloviola.

Impostazioni privacy