Pires sull’EL: “Bayer con un piccolo vantaggio. Ma l’Atalanta gioca molto bene”

Presente a Dublino nella fan area della finale di Europa League, Robert Pires ha espresso la sua opinione sulla sfida tra Atalanta e Bayer Leverkusen: “Riprendersi dopo aver perso una finale europea è molto complicato, è difficile. Ho vinto tanto con la Francia, ma con i club non è andata sempre bene. A me è capitato contro il Parma quando ero a Marsiglia in Coppa Uefa nel ’99 e contro il Barcellona con l’Arsenal in Champions nel 2006. Non è facile, perché l’unica cosa che conta è sempre e solo mettere le mani sul trofeo. Ma così è il calcio: a volte vinci, a volte perdi. L’unica cosa che puoi fare è guardare avanti e provare a fare meglio la volta successiva”.

“Penso che entrambe meritino di vincere, la cosa più importante alla fine è conquistare la coppa. L’Atalanta gioca molto bene, è una squadra solida con un allenatore di grande esperienza. Ho visto le gare con Liverpool e Marsiglia, ha costruito davvero un’ottima squadra. Il Leverkusen ha piccolo vantaggio in vista di stasera: ha vinto la Bundesliga ed è imbattuto, con ottimi giocatori in rosa. Sarà una bella partita, una bella lotta tra un allenatore più giovane e uno più esperto”.

Impostazioni privacy