Pazzesco Sinner, non era mai accaduto in classifica

Jannik Sinner all’attacco del primato di Novak Djokovic nel ranking ATP, lo scenario clamoroso in classifica

Ha già toccato vette inesplorate per qualsiasi tennista italiano nella storia, Jannik Sinner, e spera di fare ancora meglio. Come lui, lo sperano tutti i tifosi, che lo spingono verso un’impresa che avrebbe del clamoroso: arrivare alla prima posizione nel ranking ATP.

Sinner, scenario pazzesco in classifica
Jannik Sinner, ecco i prossimi scenari che lo riguardano (fonte: © LaPresse) – Sportitalia.it

Uno scenario non semplice, ma di certo non impossibile. Dato dalla semplice constatazione che rispetto a un anno fa al Roland Garros Jannik “difende” soltanto un secondo turno (sconfitto clamorosamente da Altmaier, dodici mesi fa), mentre Novak Djokovic è campione uscente sullo Chatrier. Il che significa che il serbo dovrà dare tutto quello che ha, per mantenere la corona.

Entrambi arrivano non al meglio alla seconda prova stagionale dello Slam. Djokovic con un rendimento decisamente non all’altezza della sua fama in questo 2024, fin qui, mentre Sinner ha recuperato in extremis dai problemi all’anca. Qualche tempo fa, avremmo detto che sarebbero stati loro due i favoriti d’obbligo del torneo, ma adesso la situazione è aperta a svariate soluzioni. E in tanti possono sognare la vittoria.

Per Djokovic e Sinner, in ogni caso prime due teste di serie del tabellone, l’eventualità di scontrarsi solamente in finale. Un match che acquisterebbe, se si verificasse, un sapore assolutamente epico. E che avrebbe potuto regalare uno scenario mai visto prima.

Sinner-Djokovic, sfumata la clamorosa eventualità: potevano essere appaiati al primo posto

Con una finale tra il serbo e l’altoatesino, avrebbe potuto crearsi una situazione in cui al termine del Roland Garros i due sarebbero stati appaiati al primo posto del ranking.

Sinner e Djokovic insieme al primo posto, ipotesi sfumata
Jannik Sinner e Novak Djokovic insieme al primo posto nel ranking: poteva succedere, ma è saltato tutto (fonte: © LaPresse) – Sportitalia.it

Una eventualità che si sarebbe verificata se Djokovic avesse raggiunto la finale a Ginevra. Il serbo ha disputato il torneo in Svizzera per mettere qualche match nelle gambe e per raccogliere punti preziosi per difendersi dall’assalto di Jannik, ma è stato sconfitto in malo modo in semifinale da Machac.

Se invece avesse battuto il ceco, perdendo, disputando la finale a Parigi contro Sinner e vincendola, alla fine del Roland Garros sarebbe stato appaiato all’azzurro, con 10025 punti. Formalmente mantenendo il primo posto, per il maggior numero di Slam vinti in carriera.

I punti conquistati a Ginevra potrebbero servire a Djokovic, comunque, per rimanere primo con un “semplice” approdo in semifinale, se Sinner uscisse al primo turno. Diversamente dovrebbe raggiungere almeno la finale. Cosa che quest’anno in nessun torneo gli è ancora riuscita.

Impostazioni privacy