ESCLUSIVA SI Ag. Simy: “Restare in A? Punta al massimo, offerte anche dall’estero. Oggi cresciuto rispetto a Crotone”

E alla fine arriva Simy: proprio allo scoccare del gong della stagione 2023/24, l’attaccante nigeriano ha tirato fuori dal cilindro una doppietta in mezz’ora a San Siro, contro il Milan. Due reti che non solo hanno rovinato l’ultima di Pioli in rossonero, ma che soprattutto hanno rilanciato le sue quotazioni proprio alla vigilia dell’apertura di una sessione di calciomercato che potrebbe vederlo protagonista. A lungo fuori squadra alla Salernitana, Simy è stato reintegrato a gennaio collezionando appena 15 presenze, delle quali 4 da titolare: insomma, immaginare che sia “la volta buona” (dopo i tanti rumors del passato) per vederlo cambiare casacca non è di certo un azzardo.

In esclusiva a SPORTITALIA è intervenuto l’agente del giocatore, Domenico Beraldi, per parlarci di lui e del suo futuro.

Ha chiuso con una doppietta dopo una stagione complicata. Ha dimostrato la sua voglia?

“Assolutamente sì, è in gran forma ed ha grande voglia di giocare e fare gol. Ed è pronto anche in vista della prossima stagione, è già proiettato sul voler ripartire sulla buona scia di questo finale di annata”.

A leggere i giornali viene scontato considerarlo un prossimo uomo-mercato. Si sente di escludere che possa rimanere a Salerno?

“In realtà lui ha sempre avuto mercato, perché è una prima punta pura, il suo è un ruolo che ha sempre mercato. Al momento non abbiamo avuto contatti né con la società della Salernitana, né con altri club. Sono passati pochi giorni e servirà fare le giuste valutazioni”.

La sua priorità sarà quella di rimanere in Serie A?

“L’ambizione è sempre quella di giocare ai livelli più alti, in Italia ma anche all’estero, da dove continua a ricevere offerte”.

Rispetto all’exploit di Crotone, crede ancora che il suo valore sia rimasto immutato?

“A Crotone senza dubbio ha trovato l’ambiente giusto per fargli fare quei numeri, tra piazza, stile di gioco e compagni di squadra. In questi anni ha fatto il suo percorso, aggiungendo doti che si acquisiscono con la maggiore età, come l’esperienza e la leadership”.

 

Impostazioni privacy