Rivoluzione in Formula 1: Hamilton cambia il regolamento

L’ultimo Gran Premio di Monaco ha fatto parecchio discutere in Formula 1. Lewis Hamilton ha l’idea giusta per attuare un cambio di regolamento 

Se non si tratta di una vera e propria rivoluzione allora poco ci manca. Fatto sta, però, che nel mondo della Formula 1 non si sta parlando d’altro se non dell’esito dell’ultimo Gp di Monaco che ha visto trionfare Charles Leclerc. Un pomeriggio complessivamente ‘noioso’ dal punto di vista dello spettacolo, e che ha portato ad una riflessione da parte di una delle icone di questo sport come Lewis Hamilton. Il pilota della Mercedes ha “suggerito” di cambiare il regolamento per quanto riguarda il tracciato monegasco.

Proposta Hamilton: cambio regolamento
La proposta interessante di Lewis Hamilton per migliorare Gp Monaco – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Nel Gran Premio di Montecarlo non è andato oltre al settimo posto in classifica. Ad avere la meglio il suo futuro compagno di scuderia della Ferrari, Charles Leclerc. Secondo quanto riportato dal sito “RacingNews365.com’ pare che il pilota inglese abbia espresso il suo parere su come andare a migliorare e ravvivare il Gp di Monaco.

Gp Monaco, il consiglio di Hamilton: “Obbligo dei 3 pit stop”

Alla viglia del Gran Premio del Principato lo stesso Hamilton aveva espresso delle parole di elogio affermando che Monaco è una delle perle di questo sport. Insomma, uno di quegli appuntamenti che non solo i tifosi, ma anche i protagonisti in questione pronti a scendere in pista, attendono da moltissimo tempo. Un evento che dovrebbe rimanere all’interno del calendario.

Proposta Hamilton: cambio regolamento
La proposta interessante di Lewis Hamilton per migliorare Gp Monaco – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Una gara che ha visto sorridere la Ferrari (primo e terzo posto con Carlos Sainz) e che ha visto il record “negativo” di sorpassi: basti pensare che ce ne sono stati solamente quattro. Mai così pochi dal 2021. Per poter dare una “accelerata” al Gran Premio lo stesso Hamilton ha voluto esprimere il proprio parere.

Queste le parole riportate dal sito: “Credo che l’obbligo di effettuare tre pit-stop renderebbe tutto più interessante. In questo modo, con almeno 3 soste obbligatorie, ci sarebbero altrettante possibilità per coloro che inseguono. Non solo: in questo modo non si potrebbero rallentare il gruppo per evitare di dare finestre utili ai pit-stop per non rientrare nel traffico.

Una idea, quella dell’inglese, che sta facendo molto discutere il mondo degli appassionati di motori. Anche perché, utenti e fan della Formula 1, avrebbero dato il loro parere positivo. Potrebbe trattarsi di un modo creativo per restituire un minimo di imprevedibilità, almeno dal punto di vista strategico, ad un weekend di gara tanto affascinante quanto poco spettacolare.

Impostazioni privacy