De Siervo: “Stadi? La deadline sarà l’ottobre 2026”

Sulla questione stadi e sullo stato degli impianti, ha parlato così Luigi De Siervo, l’AD Lega Serie A, sottolineando l’importanza di agire in maniera tempesteiva.

“Siamo all’ultima chiamata, abbiamo una finestra temporale che si sta assottigliando. Il D-Day sarà l’ottobre del 2026, quando la Uefa farà la verifica sui lavori per l’Europeo. Se non sarà tutto ok rischiamo il ritiro dell’assegnazione. È l’unico momento dove possiamo dimostrare di fare sistema. Sia economicamente sia amministrativamente. Non stiamo attaccando nessuno, ma siamo davvero alla campanella dell’ultimo giro. Se ci sono delle risorse dobbiamo farci carico di questi. Il nostro è un problema strutturale, un paese schiacciato dalla burocrazia. Prima dicevamo di essere in grado di costruire grandi opere solo in concomitanza di grandi eventi. Milano-Cortina ci dimostra che non sappiamo fare neanche quello”

Impostazioni privacy