Moto GP, grande novità in arrivo: gli appassionati esultano

Moto GP, grande novità in arrivo: gli appassionati possono esultare. Prese decisioni importanti ad agosto, nei Gran Premi di Stiria ed Austria

GP Francia (Getty Images)

Anche nel Motomondiale iniziano ad allentarsi le retrizioni anti-Covid. Dopo la parziale riapertura degli stadi di calcio in occasione dell’evento dell’anno, Euro 2020, anche per tutti gli appassionati della Moto Gp sono in arrivo ottime notizie: in occasione delle due gare al Red Bull Ring (GP Stiria e GP Austria) in programma ad agosto, il circuito situato a Spielberg bei Knittelfeld aprirà di nuovo i cancelli del circuito ai fan delle due ruote. Un provvedimento salutato con grande entusiasmo dagli appassionati che potranno tornare a seguire dal vivo le imprese dei campioni della Moto GP.

LEGGI ANCHE>>>Moto GP, annuncio clamoroso: “La carriera di Marquez è a rischio”

LEGGI ANCHE>>>Moto GP, paura per Bastianini: “Ma ora sto molto meglio”

Il circuito austriaco riaprirà ai tifosi ovviamente nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19 che, va detto, non saranno assolutamente chiuse in un cassetto: per seguire lo spettacolo dalle tribune bisognerà essere vaccinati, testati, o immunizzati dopo aver contratto l’infezione. Il ritorno del pubblico riguarda entrambi i Gran Premi in programma dopo la pausa estiva al Red Bull Ring: sia il GP di Stiria (domenica 8 agosto) sia il GP d’Austria (domenica 15 agosto).

LEGGI ANCHE>>>MotoGP, Valentino Rossi è arrabbiato: “Occorre maggiore serietà”

Valentino Rossi
Valentino Rossi, reduce da una caduta al Montmelò (Getty Images)

Moto GP, torna il pubblico sulle tribune ma forse non ci sarà Valentino Rossi

I tanti appassionati del Motomondiale potranno assistere nuovamente alle gare dalle tribune. Ma c’è il rischio, ad oggi, abbastanza concreto, che i tantissimi fan di Valentino Rossi ricevano un’enorme delusione: il quarantaduenne pilota di Tavullia infatti non ha ancora scartato l’ipotesi, ad oggi, l’ipotesi di anticipare il ritiro dalle competizioni a metà stagione. E tutti gli indizi fanno credere che se questo dovesse avvenire, sarebbe proprio in occasione della puas estiva. Il campione romagnolo ha lasciato intuire che alla fine di giugno prenderà una decisione definitiva e che il prossimo Gran Premio di Stiria potrebbe non vederlo presente sulla griglia di partenza.

 

 

 

 

Impostazioni privacy