Vialli e Mancini, l’abbraccio dei Fratelli d’Italia diventa un Murale – FOTO

523

Una delle immagini più belle di Euro 2020 è l’abbraccio tra Vialli e Mancini, un momento che ha espresso meravigliosamente il successo del gruppo degli Azzurri: ora quell’immagine diventa arte

Euro 2020 Italia
Il commovente abbraccio tra Mancini e Vialli

Se le mani di Zoff che stringono la Coppa del Mondo 1982, la corsa di Grosso dopo il gol decisivo e il Meme di Chiellini che trattiene per la maglietta Saka nella finale dell’Europeo sono immagini che hanno fatto la storia delle ultime imprese della nostra nazionale di calcio, l’abbraccio a fine gara tra Mancini e Vialli è diventata una delle foto cui gli italiani si sono affezionati di più.

Vialli e Mancini sul murales

Molti hanno indicato proprio nel rapporto tra il CT e il team manager, compagni storici di una indimenticabile epopea di calcio nazionale con la Sampdoria negli anni ’90, una delle chiavi del successo di questa squadra. Quella foto, diffusa da decine di agenzie in ogni parte del mondo, è diventata copertina per diversi giornali ed è in assoluto una delle più diffuse sui social.

Quella stessa immagini da oggi è diventato un murale realizzato da Ozmo, artista dei graffiti tra i più attivi e amati d’Italia.

LEGGI ANCHE > Roberto Baggio, omaggio artistico nel pieno centro di Milano – Foto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Wallabe (@wallabe.art)

 

L’arte di Ozmo

Ozmo, Gionata Gesi, è lo stesso artista che in passato aveva dedicato un toccante murale alla memoria del 21enne Willy Monteiro, ucciso brutalmente a Frosinone in una assurda rissa di strada il 6 settembre dello scorso anno.

Ozmo è un artista ormai affermato che riceve decine di richieste da chi ha in evidenza un muro spoglio e lo vuole personalizzare con un messaggio efficace. Ad Adria i dirigenti della squadra dilettantistica del Bocar Juniors gli hanno chiesto espressamente qualcosa di forte inerente all’Europeo. E su suggerimento di Federica Sansoni, una delle attiviste di Wallabe Urban Art è nata l’idea di ricreare quell’abbraccio che ora campeggia sull’ingresso della sede sociale del Bocars Juniors allo Stadio Bressan di Adria, appena rinnovato.

Il murale è diventato anche una collezione fotografica realizzata dal famoso artista Mattia Zoppellaro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ozmo (@ozmone)