Deborah Compagnoni, terribile tragedia in famiglia: un lutto inatteso

1085

Deborah Compagnoni, terribile tragedia in famiglia: un lutto inatteso ha colpito la campionessa olimpica, icona dello sport nel mondo

La montagna e la neve sono da sempre la sua vita, ma oggi per Deborah Compagnoni e la sua famiglia è un giorno terribile. Una valanga infatti ha travolto e ucciso Jacopo, 40enne fratello della campionessa olimpica, senza lasciargli scampo anche se stava scendendo su una pista che conosceva bene.

Deborah Compagnoni (LaPresse)

L’uomo, guida alpina esperta e maestro di sci, stava scendendo con gli sci d’alpinismo dal canale Nord del Monte Sobretta (circa a 2850 metri di quota) nel territorio comunale di Valfurva, casa loro. Improvvisamente il distacco che non gli ha lasciato scampo mentre ha solo sfiorato il suo compagno di discesa.

Secondo le prima testimonianze raccolte, la valanga aveva un fronte di un centinaio di metri e nonostante l’amico abbia chiamato subito i soccorsi è stato tutto inutile. Jacopo Compagnoni è stato trasportato in codice rosso con l’elisoccorso all’ospedale di Sondalo, il più vicino al luogo dell’incidente ma le sue condizioni erano troppo gravi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jöggl (@jacopo_compagnoni)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Marcell Jacobs pianifica il 2022: e confessa il sogno proibito

Deborah Compagnoni, terribile tragedia: il fratello Jacopo viveva nelle sue montagne

L’incidente è accaduto su una parete che Jacopo Compagnoni, padre di due figlie ancora piccole, conosce benissimo perché lì era nato. A Santa Caterina Valfurva c’è la pista dedicata a sua sorella e c’è anche l’hotel Baita Fiorita che da una vita gestisce la famiglia. E in paese viveva anche lui con la compagna.

Jacopo Compagnoni (Instagram)

Il suo ultimo post social era di pochi giorni fa: “Allegri e in guardia: non bisogna dimenticarsi che qui la neve cade solo a guardarla”, aveva scritto. Una neve che era il suo lavoro quotidiano perché accompagnava in giro per le montagne della Valfurva appassionati sciatori e turisti sfruttando la sua esperienza