Calciomercato Juventus, clamoroso scambio con l’Inter: è fatta

562

Calciomercato Juventus, clamoroso scambio con l’Inter: è fatta. Decolla una trattativa che può risolvere i problemi di entrambi i club

Tutti aspettano il 3 gennaio, primo giorno della nuova sessione di un mercato destinato non a rivoluzionare le rose in Serie A ma certamente a modificarle. Soprattutto in quelle squadre che in estate non sono riuscite a piazzare i loro esuberi e aspettano di capire se finalmente troveranno soluzioni condivise.

Sensi
Stefano Sensi (Getty Images)

In mezzo al gruppo anche Juventus e Inter che per motivi diversi hanno necessità di sfondare e alleggerire il monte ingaggi. Tra infortuni e scelte tecniche, ci sono diversi giocatori che reclamano più spazio e potrebbero trovarlo da altre parti, anche con quello che sta montando negli ultimi giorni e ha il sapore di uno scambio clamoroso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato, tremano i club di Serie A: trattative bloccate

Calciomercato Juventus, clamoroso scambio: ecco perché l’affare fa contenti tutti

Come conferma calciomercatomews.com infatti prende sempre più corpo l’ipotesi di uno scambio tra Stefano Sensi e Aaron Ramsey, un affare che potrebbe accontentare tutti. I motivi sono chiari: il centrocampista ex Cesena e Sassuolo è quel regista che nella rosa di Max Allegri manca anche perché Bentancur nel ruolo ha sempre deluso e Arthur è sulla lista dei cedibili.

Aaron Ramsey
Aaron Ramsey (Getty Images)

Allo stesso modo Ramsey, arrivato a parametro zero alla Continassa, si aspettava molto di più dalla sua avventura torinese. Invece, al pari di Rabiot, nei primi due anni e mezzo a Torino sono più le occasioni mancate e gli infortuni delle partite che invece le gare giocate bene e per questo la sua perdita non sarebbe uno scandalo.

L’ipotesi dello scambio, in mancanza di altre offerte concrete e soddisfacenti per entrambi al momento è quella più logica,. Un nuovo futuro per sensi a Torino, un nuovo futuro per Ramsey a Milano per dimostrare quello che valgono e farsi anche rimpiangere. E poitrebbe già succedere all’inizio del mercato.