Cristiano Ronaldo, un gol e una proposta shock per il Manchester United: tifosi senza parole!

240

Il Manchester United ieri ha giocato l’ultima partita della sua stagione all’Old Trafford e ha avuto in Cristiano Ronaldo il suo grande protagonista

Non era facile il clima ieri sera all’Old Trafford. Con una squadra ancora alla disperata ricerca di un piazzamento per le coppe europee i tifosi avevano minacciato di disertare lo stadio e contestare.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo, emozionato al momento di lasciare il campo (Foto ANSA)

Il rapporto tra i tifosi dei Red Devils e i Glazer, la famiglia americana proprietaria del club da 17 anni, sono tesissimi. Ieri in occasione dell’ultima gara interna della stagione i tifosi avevano deciso di uscire dall’Old Trafford e abbandonare il lap of appreciation, la tradizionale cerimonia di commiato tra squadra e sostenitori.

Applausi per Cristiano Ronaldo

La contestazione c’è stata. Ma molti hanno deciso di restare fino alla fine. E di applaudire. Tra tanti assenti, giocatori sul piede partenza, altri con il contratto in scadenza e alcuni contestati che hanno preferito farsi da parte, il grande protagonista è stato ancora una volta Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse portoghese ha segnato il secondo gol su rigore (la partita con il Brentford è finita 3-0) giocando una buona partita.

Un’esultanza da interpretare

Uno dei temi conduttori della partita, dominata dal Manchester United dall’inizio alla fine, è stata proprio l’esultanza di Cristiano Ronaldo. Subito dopo avere trasformato il rigore del raddoppio CR7 ha avuto un gesto inequivocabile, battendosi il pugno sul petto e indicando il terreno di gioco con un indice rivolto a terra. Come a dire… “Io resto qui”. Un concetto che Ronaldo ha ribadito anche nell’unica frase rivolta a fine gara alle telecamere. “Ho ancora cose da fare qui…” ha detto il fuoriclasse portoghese a un giornalista lasciando lo stadio.

Cristiano Ronaldo
L’esultanza di Ronaldo dopo il gol del 2-0 (Foto ANSA)

Ronaldo ha ancora un anno di contratto con il Manchester United. Molto dipenderà dalla sua volontà di confermare questa sua volontà. Ma anche da quelle che sono le idee di Erik Ten Hag, annunciato da qualche giorno come il tecnico del nuovo corso.

Nonostante la prestazione di ieri sia stata forse una delle migliori dell’anno in una stagione non brillantissima, il Manchester United chiude con due gare ancora da giocare e un piede in Europa League. Cristiano Ronaldo può ancora migliorare il suo bilancio che al momento è di 24 gol stagionali.