Cristiano Ronaldo rischia grosso: gesto folle al Goodison Park – VIDEO

308

Brutto episodio che ha avuto per protagonista Cristiano Ronaldo al termine della partita persa dal Manchester United sul campo dell’Everton

In una stagione davvero estremamente negativa, forse addirittura irrecuperabile per il Manchester United e per Cristiano Ronaldo, la sconfitta contro l’Everton di ieri dà spazio a ulteriori polemiche.

CR7
Cristiano Ronaldo con la maglia del Manchester United (AnsaFoto)

Un episodio brutto ha infatti messo in grandissimo imbarazzo il fuoriclasse portoghese e il suo club. Una vicenda che in poche ore è diventata virale sui social a causa di un video pubblicato che ha avuto un’enorme risalto.

Cristiano Ronaldo, un gesto di follia

Uscendo dal campo, visibilmente deluso per il risultato, quasi infuriato, Cristiano Ronaldo si è lasciato andare a un gesto inconsulto, davvero folle e incomprensibile. Soprattutto per un professionista del suo calibro e della sua esperienza. Uscendo dal terreno di gioco, passando davanti a due ali di tifosi dell’Everton che lo stavano filmando quei telefonini, Ronaldo avrebbe strappato un cellulare dalle mani di uno spettatore scagliandolo a terra. Il gesto non è sfuggito alla ripresa video di un altro tifoso presente, che lo ha immediatamente diffuso sui social facendolo diventare, molto rapidamente, virale.

Rischia una squalifica

Imbarazzo da parte del Manchester United che inizialmente si è rifiutato di rispondere a domande sull’argomento affidandosi al no comment. Ma anche da parte che dello stesso Ronaldo che ha lasciato il campo di Liverpool senza rilasciare alcuna dichiarazione. Per diverse ore il video è stato il più guardato in assoluto tra Twitter e Tik Tok. Milioni e milioni di visualizzazioni in ogni parte del mondo. Un danno d’immagine gravissimo sia per Cristiano Ronaldo che per il Manchester United. A tarda sera, finalmente, CR7 è uscito allo scoperto postando un messaggio di scuse sul proprio account Instagram.

La massima visibilità possibile per un colosso del marketing internazionale come lui che può contare ben 424 milioni di follower solo su questo social network.

Non è mai facile affrontare le emozioni in momenti difficili come quello che stiamo affrontando. Tuttavia, dobbiamo sempre essere rispettosi, pazienti e dare l’esempio a tutti i giovani che amano il bel gioco. Vorrei scusarmi per il mio sfogo e, se possibile, vorrei invitare questo tifoso a guardare una partita all’Old Trafford in segno di fair-play e sportività”.

Il controverso episodio che ha per protagonista Cristiano Ronaldo

Il messaggio di Ronaldo

Un messaggio accorato, sicuramente sincero anche perché i testimoni che hanno avuto modo di vedere e parlare con Ronaldo dopo l’accaduto lo hanno descritto sinceramente dispiaciuto per la sua reazione fuori misura. Che ora rischia di costargli cara.

Il giocatore, infatti, rischia non solo una sanzione da parte del Manchester United, ma forse anche una squalifica. La Football Association britannica, infatti, è rigidissima sulle norme di comportamento che i giocatori devono tenere con i tifosi. Senza se e senza ma, anche quando si viene insultati. E non sembra essere stato questo il caso.

Il gesto di Ronaldo, in definitiva, risulta essere paragonabile a quella di una vera e propria aggressione. E le scuse potrebbero non bastare per evitargli una lunga squalifica.

La sconfitta contro l’Everton ha lasciato lo United al settimo posto nella classifica della Premier League, sempre più lontano dalla qualificazione alla Champions League della prossima stagione, sei punti sotto il Tottenham Hotspur di Antonio Conte, quarto in classifica.