Valentino Rossi, l’incredibile omaggio di un grande ‘nemico’: tifosi in delirio

259

Valentino Rossi, l’incredibile omaggio di un grande ‘nemico’: tifosi in delirio. L’ex fuoriclasse di Tavullia continua a far parlare di sè anche dopo il ritiro dalla MotoGP

Inutile nascondere la verità: Valentino Rossi continua ad esercitare la sua suggestiva e fascinosa influenza su rivali ed ex avversari anche a distanza di mesi dal suo ritiro ufficiale dalle gare di MotoGP. Bisogna però sottolineare come il ‘Dottore‘ in realtà non si sia allontanato del tutto dal circus del Motomondiale. Anzi, quella del centrauro romagnolo è stata, almeno in questo inizio di stagione, una presenza quasi fissa ai box del suo team, il VR46 Racing.

Detto questo, capita spesso che altri protagonisti delle due ruote ancora in attività facciano riferimento a Valentino Rossi, prendendone ad esempio la straordinaria longevità agonistica. Uno di questi, a sopresa, è forse il rivale più acerrimo del Dottore nell’ultimo segmento della sua carriera.

Valentino Rossi
Valentino Rossi (LaPresse)

Stiamo parlando di Marc Marquez, il 29enne pilota di Cervera capace di conquistare per sei volte il titolo di campione del mondo di MotoGP. Il fuoriclase catalano, dopo l’ultimo trionfo risalente al 2019, è entrato in una sorta di tunnel fatto di infortuni a raffica e gravi problemi di salute che hanno rischiato di porre fine anzitempo alla sua strepitosa carriera.

E anche l’inizio della nuova stagione non è stato dei migliori per Marquez, che non è mai andato al di là del 4/o posto conquistato domenica scorsa sul circuito di Jerez de la Frontera, in occasione del Gran Premio di Spagna. Il 29enne centauro di Cervera ha confessato di puntare almeno al podio domenica 15 maggio nel Gran Premio di Francia a Le Mans.

Valentino Rossi, l’omaggio di Marquez: “Ho imparato tanto da lui”

Marquez
Marquez (LaPresse)

Il centauro della Honda, in un’intervista rilasciata al quotidiano sporetivo As ha fatto riferimento a Valentino Rossi descrivendo l’attuale momento della MotoGP, in cui ora è lui uno dei piloti veterani: “Quando sono arrivato nel 2013 ho avuto il privilegio di imparare da piloti come Valentino Rossi, Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa, mentre oggi è praticamente il contrario“.

Ma il giudizio lusinghiero di Marquez nei confronti del suo ex rivale prosegue: “Il tempo e la testa diranno se sarò capace di prolungare la mia carriera come ha fatto Valentino Rossi. Molto dipende dalla mentalità, ma anche dalle situazioni particolari, dagli infortuni e dalle motivazioni“.