Carlos Alcaraz, che batosta dopo il Roland Garros: cambia tutto per il futuro

283

Carlos Alcaraz, che batosta dopo il Roland Garros: cambia tutto per il futuro. Strada in salita per il giovane campione spagnolo

Tra marzo e maggio c’è stato un solo nome sulla bocca di tutti gli appassionati di tennis e non era uno dei big three, Nadal, Federer o Djokovic. Perché Carlos Alcaraz è veramente il nuovo che avanza, come dicono i risultati. Ma ora vive un momento complicato.

Carlos Alcaraz (ANSA)

Nelle ultime due settimane infatti per lui nulla ha funzionato nel modo giusto. Era arrivato al Roland Garros come vera mina vagante e così è stao fino ai quarti di finale quando si è schiantato contro la corazzata Zverev. E all’inizio di questa settimana il 19enne murciano è stato anche superato nella classifica mondiale da Casper Ruud con i puoi della finale a Parigi.

Ora però arriva la nuova mazzata per i suoi tifosi. Dal suo profilo Twitter, Alcaraz ha informato tutti che i programmi per il futuro sono cambiati: “Come tutti sapete ero super entusiasta di giocare al Queen’s Club Championship. Ma un leggero problema al gomito m’impedisce di farlo! Spero di esserci nel 2023… ci vediamo tutti nel Regno Unito tra pochi giorni!”

Carlos Alcaraz, che batosta dopo il Roland Garros: i suoi programmi cambiano così

Ci sono quindi due notizie in una. La prima è che Carlito salterà l’appuntamento principale in vista del terzo Slam dell’anno, quello che nel 2021 aveva lanciato Matteo Berrettini verso la finale di Wimbledon. La seconda però è che l’infortunio non sembra così grave da compromettere la sua partecipazione al torneo sull’erba più atteso dell’anno.

C’è chi però nota una strana coincidenza nelle recenti scelte di Alcaraz e del suo staff. Dopo la vittoria nel Masters 1000 di Madrid aveva cancellato tutti gli appuntamenti successivi, a cominciare dagli Internazionali d’Italia. In quel caso era stata una scelta oculata, per non sovraccaricare troppo in vista del Roland Garros anche se la decisione non ha pagato.

Roland Garros Alcaraz
Carlos Alcaraz passa ma solo al quinto set (Foto ANSA)

In questo caso invece parla di un vero problema fisico. Ma resta la sua poca abitudine a giocare sull’erba e quindi male non gli avrebbe fatto  avvicinarsi a Wimbledon giocando al Queen’s. Per ora sappiamo che il suo posto a Londra sarà preso dall’argentino Cerundolo, in attesa delle prossime mosse.