PSG, ecco il nuovo baby fenomeno: c’è lo zampino di Mbappé e gli somiglia pure

249

Ecco un nuovo baby fenomeno in casa PSG: il club francese accoglie a braccia aperte un talento con lo zampino di Mbappé.

I parigini sono sempre alla ricerca di nuovi talenti da aggiungere alla loro rosa. Dietro al nuovo innesto c’è la mano del fenomeno francese.

Mbappé - PSG
Kylian Mbappé (credit: ANSA)

Il PSG sta vivendo un inizio di stagione di alto livello. I francesi comandano in Ligue 1 e hanno chiuso il girone di Champions League al secondo posto per una beffa clamorosa (a parità di punti, differenza reti e scontri diretti, il Benfica ha segnato di più in trasferta).
L’arrivo di Galtier in panchina in estate ha dato solidità alla squadra e ha permesso a Leo Messi di tornare ad esprimersi ai massimi livelli. Anche gli altri due membri del tridente stellare stanno registrando ottimi numeri: Mbappé (autore di un gol spettacolare contro la Juve) e Neymar sono in ottima condizione.
Intanto, un baby talento si è aggiunto alla prima squadra (e c’è lo zampino del numero 7).

PSG, Mbappé porta il baby talento: si allena già con i grandi

Il PSG è da anni una delle società più attive sul mercato e ha regalato grandi colpi ad effetto. In particolare, la scorsa estate ha allestito un vero e proprio dream team, con l’arrivo di Messi a parametro zero come arrivo da copertina.
Tuttavia, il club non ha mai perso d’occhio i giovani del proprio vivaio e negli anni ha lanciato anche dei giovani interessanti, tra cui spiccano i nomi di Rabiot, Kimpembe e Nkunku.

In questi giorni, Galtier ha ha deciso di attingere dalla rosa Under 19 per osservare da più vicino un giovane talento. Come anticipato, però, questo giovane calciatore ha a che fare con Kylian Mbappé: si tratta infatti di Ethan, il fratello 15enne classe 2006.

Ethan Mbappé PSG
Ethan Mbappé (credit: ANSA)

Ethan Mbappé è una delle stelle delle giovanili del PSG e si è già messo in mostra durante la Youth League. Diversamente dal fratello maggiore, gioca a centrocampo e non in attacco.
Il suo allenatore lo descrive come un grande lavoratore e Galtier ha scelto di aggregarlo per un allenamento con la prima squadra.

Difficile immaginare un debutto nell’immediato, ma spesso, almeno in passato, diversi giovani hanno raccolto le prime presenze con il PSG verso la fine della stagione o in Coppa di Francia: il prossimo potrebbe essere proprio Ethan Mbappé.