Fernando Alonso sogna di correre con Verstappen: “Sono disposto a farlo insieme”

193

Fernando Alonso sogna di correre con Verstappen: “Sono disposto a farlo insieme”. Lo spagnolo non ha perso la voglia di stupire

Il mondo dei motori è fatto di rivalità agguerrite ma anche di rispetto e la Formula 1 non fa eccezione. Perché chi ha vinto due titoli mondiali in carriera e successivamente, almeno quando era con la Ferrari, ha lottato per conquistarne altri sa cosa significa. Per questo Fernando Alonso ha una profonda stima di Max Verstappen.

Fernando Alonso sogna di correre con Verstappen (ANSA)

Se con Lewis Hamilton, non solo quando erano compagni di squadra, sono sempre state scintille, non così è con il campione olandese. Alonso riconosce la sua classe e la sua determinazione feroce, quelle che lo hanno portato a dominare nelle ultime due stagioni e per questo ha pronta una proposta clamorosa.

Lo ha confessato al quotidiano olandese ‘De Telegraaf’, perché nei progetti dell’asturiano c’è anche quello di tornare in pista con le Hypercar e riprovare a vincere la 24 Ore di Le Mans. Ma per farlo, vorrebbe al suo fianco un compagno d’eccezione, cioè proprio Max Verstappen che anche lì potrebbe fare la differenza.

Fernando Alonso sogna di correre con Verstappen: il progetto fa impazzire tutti

“So che un giorno Max ha in programma di fare delle gare di durata e che correre alla 24 Ore di Le Mans lo attrae. Ecco perché sono certamente disposto a farlo insieme a lui. Penso che dovremmo dare una possibilità a questa idea se potessimo guidare per una squadra competitiva”. Meno allettante invece è l’idea di avere Jos Verstappen, padre di Max, come compagno: “Al momento preferisco Max. Ma ho anche molto rispetto per Jos. Forse potrebbe ricoprire il ruolo di team manager”.

Fernando Alonso
Fernando Alonso vuole Verstappen (ANSA)

Ora però per entrambi la vita è nel mondo della Formula 1. Ma l’olandese volante riuscirà ed eguagliare due miti come Michael Schumacher e Lewis Hamilton? “Per lui sarà difficile raggiungere i sette titoli. Max ha sicuramente il talento per arrivarci, ma devi avere una macchina che sia molto competitiva per molti anni e nessuno ha quella garanzia. Autto indica che la Red Bull dominerà nei prossimi anni, ma non lo sappiamo per certo. Quindi vedremo se Max avrà quella fortuna”.