Juventus-Inter, decisione definitiva su Vlahovic: ufficiale l’elenco dei convocati

Juventus-Inter, decisione definitiva su Vlahovic: ufficiale l’elenco dei convocati. Allegri aveva dato in forte dubbio la presenza del centravanti serbo

A poche ore dal match più sentito del calcio italiano, il derby d’Italia tra Juventus ed Inter in programma alle 20.45 all’Allianz Stadium, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha diramato l’elenco ufficiale dei convocati.

Vlahovic
Dusan Vlahovic (LaPresse)

Due buone e una cattiva notizia arrivano dal quartier generale juventino nel ritiro blindato della Continassa a poche ore dalla grande sfida contro la squadra di Simone Inzaghi.

Tornano a disposizione dopo aver recuperato dai rispettivi infortuni Gleison Bremer e Angel Di Maria: mentre il difensore brasiliano dovrebbe partire titolare, il 34enne esterno argentino quasi certamente si accomoderà in panchina per otrnare eventualmente utile a partita in corso.

Niente da fare invece per Dusan Vlahovic: il 22enne centravanti serbo, che Allegri nella conferenza stampa di presentazione della gara aveva definito in forte dubbio, non è riuscito a smaltire il problema agli adduttori che lo affligge da qualche giorno.

Sono dunque arrivate sensazioni negative dall’allenamento di rifinitura svolto questa mattina: l’ex bomber della Fiorentina non ha dato la disponibilità ad Allegri per prendere parte al match serale contro l’Inter, fosse anche soltanto per una manciata di minuti.

Juventus-Inter, Vlahovic non convocato: Milik unica punta

Vlahovic
Dusan Vlahovic (LaPresse)

A questo punto al tecnico della Juventus non è rimasto altro da fare che depennare il nome di Vlahovic dalla lista dei convocati. Con il forfait del serbo, è praticamente scontato lo schieramento della Juventus con Arkadiusz Milik come unico riferimento in avanti.

Spetterà dunque al centravanti polacco il compito di mettere in difficoltà la linea difensiva dell’Inter: l’ex attaccante di Napoli e Marsiglia potrà contare sul sostegno di due esterni rapidi come Cuadrado e Kostic.

In panchina Allegri avrà comunque a disposizione due carte importanti da giocare come Di Maria e Federico Chiesa. L’attaccante ligure nei minuti in cui è stato in campo contro il Paris Saint Germain è sembrato discretamente brillante.

La voglia di spaccare il mondo e l’entusiasmo ritrovato di Chiesa rappresentano in questo momento una sorta di panacea per una Juventus afflitta da parecchi problemi. Da questo punto di vista il big match contro l’Inter capita al momento giusto.