Michael Schumacher, l’inedito retroscena: “Si fermò subito” | Tifosi commossi

281

Michael Schumacher, l’inedito retroscena: “Si fermò subito” | Tifosi commossi. Fioccano i ricordi degli ex colleghi sul grande pilota tedesco

Una vita spesa sui circuiti di tutto il mondo in cui ha mietuto successi e vittorie a raffica. E’ stato forse il più grande pilota nella storia della Formula 1, Michael Schumacher, con i suoi sette titoli mondiali conquistati, di cui cinque al volante della Ferrari. Ma ora è come se il 53enne fuoriclasse di Kerpen non ci fosse più, da quella maledetta rovinosa caduta sulla neve di ormai nove anni fa.

Schumacher in rosso
Michael Schumacher – Sportitalia.it

Un incidente dai risvolti drammatici che ha stravolto non solo la vita del campione, ma di tutta la sua famiglia. La moglie Corinna e i due figli, Mick e Gina Maria, che oggi ne parlano come di una presenza a malapena virtuale: “Michael è ancora con noi, ma in modo completamente diverso da prima. Purtroppo è come se non ci fosse“, le strazianti dichiarazioni rilasciate da Lady Schumacher qualche tempo fa.

Ma Schumacher c’è ancora anche se non come tutti vorrebbero. Il violentissimo trauma cranico provocatogli dall’impatto con un masso presente fuori pista gli impedisce di condurre un’esistenza normale. Ciononostante la sua figura e le sue leggendarie imprese ancora vengono ricordate da amici, compagni di squadra e avversari.

Michael Schumacher, il ricordo di un ex rivale emoziona i tifosi

Tra i tantissimi piloti che in quasi vent’anni di carriera il fuoriclasse tedesco ha avuto modo di incontrare in pista c’è anche un italiano, uno dei migliori talenti del Circus della Formula 1 che ha forse ottenuto meno di quanto meritasse. Parliamo del romano Giancarlo Fisichella, che ha da poco compiuto 50 anni e che in carriera ha ottenuto tre sole vittorie e un 4/o posto in classifica come miglior risultato in assoluto.

Fisico‘, come affettuosamente è soprannominato, ha corso in alcune scuderie di prestigio come Renault, Benetton e anche la Ferrari. Per sole cinque gare, nella stagione 2009, il pilota romano si tolse la grande soddisfazione di gareggiare per il team di Maranello. “E’ stata la parentesi più eccitante di tutta la mia carriera“, ha avuto modo di ribadire più volte in alcune interviste.

Fisichella è uno di quei piloti che con Michael Schumacher ha sempre avuto un rapporto di stima e di grande rispetto. “Lui mi ha sempre trattato bene, forse perchè non gli ho mai dato fastidio nella corsa al titolo mondiale“, la risposta intrisa di sana ironia a chi gli domandava del suo rapporto con Schumi. E forse, procedendo a ritroso con la memoria, il motivo di questa simpatica quasi amicizia era proprio questo.

Fisichella ricorda Schumi
Giancarlo Fisichella – Sportitalia.it

Comunque, il passato in Formula 1 di Fisichella è ricco di aneddoti e racconti curiosi e interessanti. Uno di questi riguarda proprio l’ex fuoriclasse tedesco, che in una particolare circostanza compì un gesto decisamente elegante nei confronti del pilota romano.

“A Hockeneim, nel gran premio di Germania, la mia macchina si ruppe mentre ero in testa e dovetti fermarmi a bordo pista. A fine gara, Michael si fermò e mi diede un ‘passaggio’ sulla sua Ferrari. E’ un episodio che ancora oggi ricordo con molto piacere”.