Saltano Vlahovic e Lukaku: ecco il nuovo bomber

Non sarà Vlahovic il nuovo bomber della squadra, né Lukaku: ecco chi sarà il nuovo numero nove del top club.

Il mercato propone svolte incredibili a livello internazionale. Per settimane abbiamo parlato di un possibile scambio tra Chelsea e Juventus, con protagonisti Lukaku e Vlahovic. Due bomber di livello internazionale che avrebbero potuto cercare la propria fortuna rispettivamente in bianconero e con la maglia dei Blues. Di quest’affare alla fine non se n’è fatto però più nulla.

Gli stessi Dusan e Big Rom, però, nelle ultime settimane erano stati accostati anche ad altri top club alla ricerca di una prima punta di livello. Perché in Europa sono diversi i club di prima fascia rimasti orfani di un centravanti di peso, squadre che avrebbero di certo avuto bisogno di portare a casa un attaccante come il serbo o come il belga (finito alla Roma). Su tutte una, la più importante e famosa: il Real Madrid.

Nuovo attaccante Real Madrid: niente Vlahovic e Lukaku
Nuovo attaccante per il Real Madrid: ecco chi potrebbe essere. Niente Vlahovic (Lapresse) – Sportitalia.it

Sembra incredibile ma i Blancos, in questo momento, non hanno un vero centravanti. O meglio, hanno preso in prestito dall’Espanyol il navigatissimo Joselu, attaccante che in Spagna ha dimostrato di saper fare gol, prima con la maglia del Deportivo Alaves, poi appunto con quella della seconda squadra di Barcellona. Ma per un club come il Real Madrid non può certo bastare.

C’è da sostituire un top player come Karim Benzema, il Pallone d’Oro volato in Arabia in cerca di gloria. E per farlo servirebbe un giocatore di spessore internazionale, uno in grado di accontentare la piazza più esigente al mondo. Il problema è però uno solo, sempre lo stesso: la volontà di Florentino Lopez di mettere da parte una montagna di soldi per finanziare l’unico colpo veramente nei suoi desideri, quel Kylian Mbappé che ancora per dodici mesi sembra destinato a rimanere a Parigi.

Real Madrid alla ricerca di un nuovo bomber: l’attaccante può arrivare dalla Premier

Se Kylian resterà, per ora, un sogno, è inevitabile per Ancelotti richiedere comunque un innesto in attacco. Al momento nella rosa delle merengue sono infatti presenti, oltre a Joselu, solo i fenomeni Rodrygo e Vinicius, ali che potrebbero essere adattate a giocare da centravanti, ma che di mestiere farebbero in teoria altro.

Per questo motivo nelle scorse settimane erano stati accostati al club spagnolo anche Dusan Vlahovic e Romelu Lukaku. Voci di mercato che non si erano però concretizzate. Dovendo risparmiare per Mbappé, il club madridista non poteva infatti certo investire gli 80 milioni richiesti dalla Juve o gli oltre 40 desiderati dai Blues per il bomber lo scorso anno all’Inter.

Martial al Real Madrid
Martial offerto al Real Madrid (Ansa) – Sportitalia.it

In soccorso della Caja Blanca sarebbe arrivata però, in queste ore, una big di Premier: il Manchester United. Secondo Fichajes i Red Devils avrebbero infatti proposto in prestito con diritto di riscatto (a circa 15 milioni di euro) uno degli esuberi storici del club inglese, quell’Anthony Martial più volte in passato accostato anche alla Juventus.

L’attaccante francese, talento mai esploso definitivamente, è reduce da una stagione discreta in Premier (6 gol in 21 presenze), e da un prestito proprio in Spagna, al Siviglia, due stagioni fa. Non è dunque nel momento più brillante della sua carriera, ma di certo ha i colpi e i mezzi tecnici per poter giocare in un club come il Real, e non gli manca la volontà di rilanciarsi dopo tanti anni di oblio. Resta da capire se a Madrid si accontenteranno di un’ennesima soluzione di ripiego, in attesa di poter portare a casa un altro attaccante francese, quello che Florentino sogna ma che, per un motivo o per un altro, non riesce ancora a ottenere.

IL CALCIOMERCATO É AL RUSH FINALE: non perdere nemmeno un colpo e scarica l’app di Calciomercato, CLICCA QUI
Impostazioni privacy