Ferrari-Mercedes: è bufera sul secondo posto

Ferrari e Mercedes, nuova bufera in atto: in particolar modo per quanto riguarda il secondo posto. Gli ultimi aggiornamenti

Se non si tratta di una nuova e propria bufera allora poco ci manca. Fatto sta che, attualmente, nel mondo della Formula 1, è calato il sipario su una stagione che ha visto Verstappen e dominare, e le altre inseguire vanamente. Non sono mancate però le lotte alle spalle della Red Bull, come quella tra Ferrari e Mercedes per il secondo posto tra i costruttori.

Bufera sul secondo posto
Ferrari e Mercedes, nuova bufera in atto – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

A parlare, però, in questo caso ci ha pensato una delle colonne di questo fantastico sport. Stiamo parlando di Peter Windsor che è considerato come uno dei veri e propri esperti nel mondo della Formula 1. Le sue dichiarazioni non sono affatto passate inosservate e stanno facendo parecchio discutere. In particolar modo sui social network.

Zitti tutti, parola a Windsor. Proprio quest’ultimo, nel corso del suo ultimo intervento, ha parlato di una prospettiva molto interessante che riguarda uno degli argomenti più discussi in questo momento: ovvero il secondo posto per quanto riguarda il campionato dei costruttori. A contenderselo, appunto, come riportato in precedenza la Mercedes e la stessa Ferrari.

Formula 1, bufera su Ferrari e Mercedes: parla Windos

Un argomento che non interessa particolarmente a Max Verstappen e, di conseguenza, alla Red Bull. Ricordiamo che il tutto si è concluso nel corso dell’ultimo Gran Premio che si è disputato in quel di Abu Dhabi. Nonostante la Mercedes si sia piazzata, comunque, al secondo posto, lo stesso Windsor ha menzionato alcuni dubbi che lo tormentano. In particolar modo sull’importanza di questo traguardo. Soprattutto dopo le ultime prestazioni da parte della ‘Rossa’.

Bufera sul secondo posto
Ferrari e Mercedes, nuova bufera in atto – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Hanno fatto parecchio discutere le sue dichiarazioni. Le stesse che sono state oggetto di molti discussioni sui social network. Queste sono alcune delle sue parole a riguardo: “Guardiamo alla Ferrari che ha vinto un Gran Premio quest’anno, l’unica squadra oltre alla Red Bull a riuscirci, mentre la Mercedes non ha vinto neanche una gara prima del 2023. Però, guardando ai punti, i piloti Mercedes hanno collaborato efficacemente e sono arrivati secondi”.

Nell’intervento riportato da ‘F1News.eu’ ha quindi completato dicendo: “Ma quanto conta davvero? Durante la gara si è parlato molto di questo risultato, ma tra qualche anno ricorderemo davvero se una squadra ha finito seconda o terza nel campionato costruttori? Io non credo”.

Al netto del secondo posto costruttori Ferrari e Mercedes dovranno pensare alla prossima stagione.