Juventus, prestito con obbligo in caso di scudetto: 30 milioni

Idea Juventus: prestito con obbligo per un calciatore spagnolo. La società bianconera proverà ad avanzare una proposta che possa accontentare entrambe le parti

La Juventus il suo obiettivo sembra averlo individuato. Possibile per gennaio, più facile, eventualmente, a giugno.

Cristiano Giuntoli studia il colpo
Cristiano Giuntoli e l’obiettivo spagnolo (Foto ANSA sportitalia.it)

Come sempre la difficoltà è trovare la maniera più semplice per investire una somma che, alla fine, sarà comunque importante. Tra gennaio e giugno la Juventus cambierà, e non poco. Tra chi andrà via perché in scadenza di contratto, come Alex Sandro e chi si è complicato maledettamente la vita sportiva, come Pogba, saranno necessariamente molti i volti nuovi che sbarcheranno alla Continassa.

Sotto la guida di chi lo scopriremo solo vivendo, ma certo è che la prima vera Juventus di Cristiano Giuntoli avrà connotati diversi dall’attuale. Il direttore bianconero sa già, in molti casi, dove andare a parare, su quali obiettivi puntare. Occorre fare in modo di arrivarci prima degli altri trovando accordi che soddisfino le società coinvolte nelle trattative.

I cambiamenti tra gennaio e giugno riguarderanno tutti settori, anche se il centrocampo sembra l’ambito maggiormente monitorato in questo momento anche per via delle disavventure, Pogba e Fagioli, che hanno privato la rosa di due elementi. Ed è a centrocampo che Giuntoli potrebbe inseguire un colpo importante e di prospettiva: Javi Guerra.

Juventus, prestito con obbligo di riscatto

Javi Guerra, centrocampista del Valencia, è si un profilo giovane, classe 2003, ma è già monitorato da diversi club europei.

Javi guerra arriva in Italia?
Javi guerra, la Juve lo tenta (Foto ANSA sportitalia.it)

Nonostante la giovane età il talento valenciano sta mostrando caratteristiche importanti nella Liga. Il club spagnolo gli ha dato fiducia e il giovane centrocampista la sta ricambiando con prestazioni sempre più incisive che denotano una crescita costante ma che, allo stesso tempo, lasciano intuire grandi margini di miglioramento.

In più di un’occasione al Mestalla di Valencia è stato avvistato Giovanni Manna, braccio destro di Giuntoli per il mercato bianconero. Segno che la Juventus segue il giocatore e che vuole tentare l’affondo. La mezzala spagnola è valutata dal Valencia 30 milioni di euro. Cifra importante che la Juventus vorrebbe “aggirare” proponendo la formula del prestito con diritto di riscatto che diventa obbligo nel caso di vittoria dello scudetto.

Quasi inutile sottolineare come anche sul talento spagnolo vi siano già diversi club della Premier League che “rischiano” di far volare in alto la sua valutazione. Operazione non certo facile, ma gli ottimi rapporti tra i due club, testimoniati anche dall’operazione che ha riguardato il giovane difensore uruguaiano Facundo Gonzalez, passato dal Valencia alla Juventus la scorsa estate, potrebbero incidere sul buon esito finale della trattativa.