Ferrari: arriva la decisione su Sainz e Leclerc

I vertici della Ferrari sono finalmente usciti allo scoperto, ecco l’annuncio su Leclerc e Sainz

Il 2023 della Ferrari non si è rivelato all’altezza delle aspettative createsi alla vigilia, quando, in occasione dell’unveiling della SF-23, si parlò di una vettura “senza precedenti in termini di velocità”. Il team di Maranello, infatti, partito con l’ambizione di contendere alla Red Bull i titoli iridati, ha dovuto accontentarsi della terza piazza della classifica costruttori, al termine di una stagione contrassegnata da un pessimo inizio e da timidi segnali di ripresa negli ultimi appuntamenti.

La decisione su Leclerc e Sainz
Ferrari, si inizia a pensare al 2024 (AnsaFoto) – Sportitalia

Come se non bastasse, in uno scenario complicato come quello che via abbiamo appena descritto, in casa Ferrari ha costantemente tenuto banco la questione relativa al futuro di Charles Leclerc e Carlos Sainz.

Entrambi i piloti vedranno scadere il contratto che li lega alla Scuderia alla fine del prossimo campionato. Avrebbero voluto che il rinnovo arrivasse già nei mesi scorsi, ma loro volontà è stata ignorata dai vertici del team, che solo adesso sembrerebbero aver iniziato ad interessarsi della vicenda.

Leclerc-Sainz, Elkann esce allo scoperto: le sue parole sul futuro dei piloti

Meglio tardi che mai, si dice solitamente in questi casi. Ed ciò che avranno pensato i milioni di tifosi della Ferrari ascoltando le parole del presidente John Elkann. Quest’ultimo, infatti, intervenuto all’Investor Day di Exor, si è lasciato andare ad una frase sul futuro di Leclerc e Sainz, anche se – è doveroso anticiparlo – non ha parlato espressamente della trattativa per il rinnovo.

La decisione su Leclerc e Sainz
Ferrari, Elkann rivela il futuro di Leclerc e Sainz: le sue parole (AnsaFoto) – Sportitalia

“Sainz e Leclerc? Restano, certamente, ha detto il numero uno del Cavallino, stando a quanto riferiscono i colleghi dall’agenzia di stampa ‘Italpress’. Una frase che da tanti è stata interpretata come l’annuncio di un rinnovo in procinto di arrivare. Da altri, invece, come una banale considerazione in vista della stagione 2024, durante la quale non vi era alcun dubbio che sia il monegasco sia lo spagnolo avrebbero vestito la tuta della Rossa.

Staremo a vedere. Certo è che, negli ultimi tempi, quello della poca chiarezza è ormai diventato un atteggiamento costante tra i vertici di Maranello. Un atteggiamento che, forse, sta cominciando anche a ripercuotersi sul morale della squadra e sui risultati sportivi, nonché esasperando la pazienza dei tifosi, già frustrati da un digiuno di titoli che dura ormai da ben 15 anni.