Al Milan subito, già annunciato il sostituto

Primo colpo per il Milan per quello che riguarda il calciomercato invernale, è già stato annunciato il sostituto dell’acquisto rossonero.

Chiuso il 2023 con una vittoria importante sul Sassuolo, in casa Milan è tempo di pensare al mercato con la società che dovrà portare a disposizione di Pioli diversi rinforzi.

Calciomercato Milan, arriva il primo colpo
Milan, arriva il primo colpo (LaPresse) – sportitalia.it

Il reparto che maggiormente necessita di ritocchi è sicuramente quello difensivo con molti centrali che sono fuori per infortunio. Thiaw, Tomori e Kalulu ne avranno ancora per molto con i rossoneri che dovranno giocare per un altro mese e mezzo senza la loro coppia di difensori titolare. La società si sta muovendo in maniera decisa per assicurare al proprio tecnico nuovi centrali per la seconda parte di stagione ed è già fatta per il primo colpo.

Calciomercato Milan, arriva il primo rinforzo: c’è già il sostituto

Il Villarreal ha già ufficializzato il ritorno di Bailly che vestirà di nuovo la maglia del club spagnolo. Un acquisto che dà il via libera per il ritorno di Matteo Gabbia in rossonero con il classe 1999 che già conosce bene il gioco della squadra di Stefano Pioli.

Calciomercato Milan, tutto fatto per il primo colpo
Bailly al Villarreal, Gabbia torna al Milan (LaPresse) – sportitalia.it

Il ritorno di Matteo Gabbia rappresenta un rinforzo importante per il club meneghino che in queste ultime uscite ha dovuto adattare Theo Hernandez al ruolo di centrale. Con l’ex Lucchese a disposizione, Pioli potrà destinare nuovamente il francese sulla fascia sinistra andando ad aumentare il numero di scelte a sua disposizione per il reparto arretrato. Il Milan però non si fermerà qui per quello che riguarda la sua difesa e potrebbe presto arrivare un nuovo rinforzo.

Resta sempre nel mirino Jakub Kiwior. Il polacco è in forza all’Arsenal ma potrebbe presto fare ritorno in Serie A. L’ex calciatore dello Spezia conosce bene il nostro campionato e piace molto anche al Napoli. L’intenzione del Milan è quella di chiudere l’affare con un prestito con diritto di riscatto anche se ora dovrà fare i conti con i problemi derivanti dalla cancellazione del decreto crescita per quello che riguarda l’acquisto di calciatori stranieri provenienti dall’estero.

Al momento è invece in stand-by l’affare Juan Miranda. Il terzino del Betis è in scadenza di contratto con il club spagnolo e sembrava promesso ai rossoneri per una cifra intorno ai 4 milioni di euro. L’emergenza per quello che riguarda la difesa centrale però sta portando il Milan a frenare l’affare con il budget a disposizione che potrebbe essere utilizzato per altri colpi considerato anche il fatto che Florenzi sta dando garanzie nel ruolo di vice Theo Hernandez.