Sainz-Ferrari, addio deciso: spunta il pre-contratto

Carlos Sainz avrebbe pronto un pre-contratto in vista della sua possibile partenza dalla Ferrari

Carlos Sainz avrebbe già deciso di lasciare la Ferrari alla fine della prossima stagione: ha un grande progetto sul tavolo e fonti vicine all’entourage del pilota raccontano che sia stanco di aspettare la Ferrari. Il madrileno era approdato alla scuderia italiana con il chiaro obiettivo di provare a vincere da leader.

Pre contratto per Sainz: cambia il futuro 
Promesse non mantenute alla base della scelta di Sainz: spunta il pre contratto (foto Ansa) Sportitalia.it

Sainz ambiva a lottare per il Mondiale di Formula 1 alla guida della Rossa, ma il tempo gli ha fatto capire che il pilota numero uno della Ferrari è Charles Leclerc. Situazione destinata a rimanere tale anche in futuro.

La scorsa stagione non sono mancati cambi di strategie che hanno fatto storcere il naso, dando all’iberico un chiaro ruolo da gregario. Ecco perché Carlos Sainz ha già deciso di lasciare la Ferrari una volta terminata la sua stagione, nel 2024.

Il pilota madrileno però non partirà per un’avventura alla cieca, avendo già fissato una tabella di marcia, come assicura il portale informativo ‘Auto Action’. L’idea di Carlos Sainz è quella di firmare con la Sauber, con la quale avrebbe già un pre-contratto.

La decisione è segnata dall’ingresso dell’Audi nel circuito di Formula 1 nel 2026, che prenderà il posto della Sauber. Per molto tempo l’Audi era alla ricerca del proprio ingresso in Formula 1, ma con la chiara intenzione di essere uno dei team di punta, di lottare per salire sul podio.

Pre contratto per Sainz: cambia il futuro

“Investiremo completamente nel team” ha affermato Adam Baker bay bay, CEO e direttore del progetto Audi Formula Racing, nell’annuncio ufficiale. Audi ha acquisito il team Sauber, di proprietà dell’Alfa Romeo, e da allora lavora alla costruzione della monoposto, che entrerà nel campionato nel 2026.

Pre contratto per Sainz: cambia il futuro 
Tutta la determinazione negli occhi di Sainz: arriva il pre contratto (foto Ansa) Sportitalia.it

Audi firma i migliori specialisti, un dream team che deve essere coronato da due grandi piloti che riescono a spremere al massimo la monoposto. Nella selezione dei candidati papabili è ovvio che Sainz ricopra un ruolo di primissimo piano, se non addirittura quello di punta di diamante.

Non è un caso che Audi entrerà in Formula 1 nel 2026, quando verranno introdotte modifiche molto importanti ai regolamenti della competizione. La FIA obbligherà i team a introdurre sulle proprie vetture unità prive del sistema MGU-H, un sistema di recupero dell’energia che consente alle monoposto di variare notevolmente le proprie prestazioni tra classifiche e gare.

Questa variazione influenzerà radicalmente l’intera configurazione della monoposto, per cui si stima che le vetture perderanno un minimo di 20 chili. Inoltre, anche le monoposto saranno più piccole, passando dagli attuali 2 metri di larghezza a 1,9, mentre il passo passerà da 3,6 metri a 3,4.

Si ritiene che con tutti questi cambiamenti i progressi saranno molto più semplici, aumentando la spettacolarità delle gare. E a quel punto Carlos Sainz potrebbe coronare il sogno di divenire campione del mondo.