Il mea culpa di Hamilton: l’ammissione che sconvolge la Formula 1

Alla fine arriva il tanto atteso “mea culpa” che porta la firma da parte di Lewis Hamilton: l’ammissione da parte del pilota inglese sconvolge completamente il mondo della Formula 1

A prescindere da come stiano andando le ultime stagioni sportive non si può non fare i complimenti ad una delle leggende della Formula 1. Da come avete potuto capire, ovviamente, stiamo parlando di Lewis Hamilton. Il pilota inglese, nei giorni scorsi, ha spento la bellezza di 39 candeline. Di appendere il casco al chiodo non ne vuole assolutamente più sapere.

Hamilton ha finto di essere malato per non effettuare il test
Lewis Hamilton e quella confessione che spiazza i suoi tifosi – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Anzi, il suo obiettivo è quello di continuare a stupire tutti, anche se gli ultimi risultati ottenuti non si sono schierati di certo dalla sua parte. Nonostante questo, però, ha collezionato un importante record: quello di aver vinto sette volte consecutivamente il titolo di migliore al mondo. Senza dimenticare i 103 Gran Premi conquistati. Nelle scorse ore, però, si è parlato di lui e della sua ultima ammissione che non è passata inosservata.

Hamilton, la sua ammissione non è passata inosservata

Qualche tempo fa è arrivato il tanto ed atteso rinnovo con la Mercedes fino alla stagione 2025. Però, c’è un argomento che l’inglese davvero non riesce a mandare giù. Stiamo parlando dei test. Il Circus, infatti, non prevede assolutamente la possibilità di compiere tantissimi chilometri di prove tra una gara e l’altra. Il regolamento in questione parla molto chiaro: vengono concesse solamente poche sessioni di test comuni nel corso dell’annata a beneficio delle scuderie.

Hamilton ha finto di essere malato per non effettuare il test
Lewis Hamilton e quella confessione che spiazza i suoi tifosi – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Di queste, però, Hamilton vorrebbe non farne nemmeno una. A lanciare questa clamorosa indiscrezione ci ha pensato direttamente il sito dei motori “RaceFans“. Nel corso della festa di fine stagione che ha portato la firma della Mercedes in quel di Brackley sono arrivate delle affermazioni importanti del pilota. Addirittura in passato ha finto di essere influenzato pur di non effettuare le sessioni dei test. Un qualcosa che i suoi fan e gli amanti dei motori non conoscevano affatto.

Queste sono alcune delle sue considerazioni che sono arrivate proprio durante la festa organizzata dalla nota scuderia: “In passato ho finto di essere influenzato pur di saltare dei test. Non mi piacciono i giorni di prove“. Inutile ribadire che le sue parole hanno fatto il giro della rete, tanto da diventare uno degli argomenti più dibattuti sui social nell’ambito dei motori.