Bomba in Formula Uno: annuncio ufficiale, il big ha deciso

L’annuncio del team di Formula 1 è ufficiale, ecco cosa accadrà a breve nel mondo dei motori, fan in estasi.

Chi pensa all’ultima stagione di Formula Uno non può fare altro che riflettere su quanto sia stata praticamente imbattibile la Red Bull, soprattutto se guidata da un Max Verstappen che le ha letteralmente vinte quasi tutte. Il bello di questo sport però è che tutto può cambiare in pochissimo tempo e se ciò non è successo con gli aggiornamenti a campionato in corso, le nuove monoposto potrebbero seriamente preoccupare la scuderia di Milton Keynes.

F1, arriva un importante annuncio
Formula 1, l’annuncio ufficiale (sportitalia.it – Ansa foto)

Secondo le ultime indiscrezioni la nuova Ferrari al simulatore darebbe qualche decimo a quella del 2023, mentre anche alla Mercedes starebbero costruendo una nuova vettura migliore di quella degli ultimi due anni. Nonostante non abbia vinto una Gara nelle ultime due stagioni anzi, proprio Lewis Hamilton non ha mai perso le speranze di vincere l’ottavo campionato in carriera prima del ritiro.

Bomba Formula Uno: c’è l’annuncio ufficiale

Altre novità fanno pregustare inoltre il nuovo campionato agli amanti della F1, arrivando proprio da Brackley. La Mercedes non vince da tre anni e spesso si è parlato di una posizione traballante per Toto Wolff, cosa però al quanto difficile. L’austriaco infatti non è solo il Team Principal del team perché oltre ad essere pure l’AD della società, è inoltre suo co-proprietario al 33%.

Wolff continuerà in Mercedes ancora per un po'
Mercedes, novità riguardanti Toto Wolff (sportitalia.it – Ansa foto)

Ad ogni modo senza firme su nuovi contratti è giusto che i tifosi si pongano sempre qualche domanda, ma stavolta non ci sarà più nulla su cui avere dubbi. L’annuncio lo ha dato proprio Wolff parlando al quotidiano britannico, The Telegraph. Il suo nome e quello delle Frecce d’Argento rimarranno legati ancora a lungo. Ecco come stanno le cose.

Wolff resterà a Brackley almeno fino al 2026 grazie al suo nuovo contratto triennale. Wolff ha infatti specificato a proposito del suo rapporto con Sir Jim Ratcliffe e Ola Kallenius: “Credo che la cosa più importante sia che noi tre ci fidiamo l’uno dell’altro. Come azionisti desideriamo il miglior ritorno possibile sugli investimenti e questo si ottiene con le vittorie. Alla fine abbiamo deciso noi tre e ci siamo detti: ‘Continuiamo’”. 

Il nuovo anno inizia quindi con il piede giusto per la scuderia anglo-tedesca che si lega ulteriormente alla sua guida ed a quanto pare ha trovato finalmente una monoposto che possa soddisfare sia Hamilton che Russell. Ora tocca alle piste dirci se tutto questo porterà anche a dei risultati positivi.